rotate-mobile
Calcio

Tris al Foggia, il Latina di Fontana mette le mani sui play off

Successo firmato da Marino nel primo tempo, Fabrizi e Fella nella ripresa. Prova di forza contro un avversario in ascesa, che consolida l'ottava posizione alla vigilia di Pasqua

Vittoria che sa di play off ottenuta contro una diretta concorrente in ascesa come il Foggia. Proprio il momento dell'avversario avvalora ancora di più il risultato, ottenuto con una prova gagliarda e matura al tempo stesso. Una squadra adesso forte il Latina, che rinforza la sua classifica e confida in una finale di stagione importante. Un sabato sera felice, alla vigilia di Pasqua. 

Cronaca

Il primo tempo risulta molto divertente, figlio di una condotta molto propositiva di entrambe le squadre, costruite per offendere. Lo dimostra Fontana, che è fedele al suo credo pur variando gli interpreti. Se Di Livio torna in mediana, le mezze punte sono Del Sole e Paganini, uomo ovunque. Buona corsa, determinazione nell'attaccare gli spazi, velocità di manovra; unico neo il lato destro puntualmente forato. 

Il contropiede del 2’ porta alla conclusione Millico, oltre la traversa. Come è fuori l’inzuccata di Silvestro al 6’. Ma l’occasione concreta è del Latina all’8’, sul cross di Riccardi diretto sul secondo palo, dove Paganini di testa imprime forza, ma non l’angolazione giusta e Perina sventa in angolo. Sullo schema dal corner successivo, Paganini va ancora al tiro, destro alto. Il gol è del 12’, sugli sviluppi del secondo corner, carambola in area, Vona sponda per Marino, che la mette dentro. Al 18’ risponde il Foggia, Rolando piede invertito, sinistro rasoterra appena dentro l’area, Guadagno si distende e respinge. Il Latina si fa infilare costantemente sulla sua destra e al 38’ Millico mette dentro per Rolando, girata alta. Risolutivo e poco fortunato Paganini al 40’, destro improvviso dalla distanza, palla che si abbassa in leggero ritardo.

Ripresa

Buona la gestione del vantaggio, nonostsnte le folate del Foggia assai ricco di qualità sugli esterni Millico e Rolando. Bellissima trama del 16' sulla destra tutta di prima: Del Sole per Ercolano, quindi Mastroianni, destro rasoterra vicino al palo prima di uscire. Al 18' Gagliano ci  prova su punizione con il mancino, non trovando la porta. Fontana dà una risistemata in mezzo al campo, passando ad un più solido 3-5-2, che produce il raddoppio al 25'. Ercolano si fionda su una palla della trequarti ed imbuca verso la porta Fabrizi, che entra in area da destra e scarica il diagonale sotto la traversa. Al 32' il dinamismo di Rolando crea scompiglio in area, Guadagno chiude i pugni e respinge il tiro.  Clamoroso al 46', Fella pesca in mezzo tutto solo Mazzocco, che carica il sinistro al volo sparando alto. Lo stesso Mazzocco perù un minuto dopo viene atterrato da Perina, per il rigore trasformato da Fella. 

LATINA – FOGGIA 3-0

MARCATORI: 12’pt Ant. Marino (L), 25'st Fabrizi (L), 47'st Fella (L) rig.

LATINA (3-4-2-1): Guadagno; Cortinovis, A. Marino, Vona (12'st De Santis); Ercolano, Di Livio (36'st Fella), A. Riccardi, Crecco; Del Sole (19'st Mazzocco), Paganini; Mastroianni (19'st Fabrizi). A disp. Fasolino, Perseu, De Santis, Sorrentino, Capanni, Scravaglieri, Di Renzo. All. Fontana

FOGGIA (3-4-3): Perina; Salines, D. Riccardi, Rizzo; Silvestro (39'st Antonacci), Tascone (23'st Di Noia), Odjer, Vezzoni; Rolando (39'st Embalo), Gagliano (23'st Tonin), Millico (34'st Manneh). A disp. Nobile, Castaldi, Tenkorang, Martini, And. Marino, Papazov, Brancato. All. Cudini

ARBITRO: Mazzoni di Prato

ASSISTENTI: Marchese di Napoli – Turrini di Firenze

QUARTO UFFICIALE DI GARA: Rinaldi di Pisa

NOTE: ammoniti Vona (L), angoli 3-8. Rec. pt 1’, st 4'. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tris al Foggia, il Latina di Fontana mette le mani sui play off

LatinaToday è in caricamento