Sabato, 13 Luglio 2024
Calcio

Il Latina guarda al futuro, direttore sportivo e allenatore i nodi da sciogliere

Il successore di Di Giuseppe dovrà incontrare Di Donato per valutare l'opportunità di proseguire insieme, oppure arrivare ad una risoluzione del contratto. Poi si lavorerà sulle conferme dei calciatori

Un mese esatto alla scadenza dei termini per la presentazione della domanda al prossimo campionato di Lega Pro, che il Latina Calcio 1932 si appresta a disputare per la terza volta consecutiva dopo una salvezza in anticipo ed un gara di play off disputata. Risultati a conferma di un percorso di crescita graduale in questo biennio, che ha portato il club nerazzurro a confrontarsi con il prestigioso, quanto ostico girone C della Lega Pro. Ricordi positivi da archiviare, perché è tempo di programmare il futuro. 

Nuovo direttore sportivo e conferma del mister sono le priorità, l'una strettamente legata all'alta. Sarà infatti il ds, dopo la partenza di Di Giuseppe, ad incontrare Daniele Di Donato, per valutare se con il diretto interessato e lo staff, c'è ancora intesa sul piano tecno. Questo a prescindere dall'anno di contratto che ancora lega il tecnico abruzzese alla piazza nerazzurra. A segiure si procederà a contattare i calciatori per intavolare la trattativa delle conferme. 

Ma per ora tutto tace, almeno in apparezza, anche se non c'è più molto tempo per aspettare. Intanto i tifosi si interrogano e attendono buone nove. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Latina guarda al futuro, direttore sportivo e allenatore i nodi da sciogliere
LatinaToday è in caricamento