Calcio

Latina allo Iacovone, per Di Donato e i suoi altra prova di maturità

Alle 14.30 trasferta a Taranto, a 16 anni di distanza dall'ultimo confronto. Il tecnico: "Ci aspetteranno per ripartire sui nostri errori". Tre gare in otto giorni, verso il turn over

Il Latina si confronta con un altro pezzo di storia del calcio italiano. Altra piazza del Sud calda e dalle grandi attese. Allo Iacovone non saranno meno di 4000 gli spettatori. Quanto a personalità però, i giovani nerazzurri non si fanno desiderare: "Stiamo crescendo, quanto a fiducia e dal punto di vista fisico" dice Di Donato, che alla vigilia ha elogiato i suoi oltre ad annotarsi qualche pecca da risolvere: "Nelle difficoltà cerchiamo sempre di gestire il pallone, che ci andiamo a prendere con personalità. Ci manca un po' di incisività, in ogni reparto. E nel ribaltamento dobbiamo essere più veloci per andare a colpire".

Taranto - Latina non si vedeva dalla stagione 2005/2006 in Serie C2. Una storia un po' lontana, bella per i pugliesi che salirono in C1 attraverso i play-off, meno per i pontini, retrocessi e la società radiata nell'estate successiva. Allo Iaconove finì 0-0 all'andata, al ritorno vinse 2-1 il Taranto. 

Si torna al presente. Di Donato ha studiato i suoi avversari: "Ci aspetta una partita tosta, contro una squadra che fa della densità il suo punto di forza. Ti lascia giocare, ma punta sui tuoi errori per ripartire. Dobbiamo fare una partita attenta, essendo abituati a giocare dal basso e andare a conclude non appena superata la linea di pressione". 

Oggi il Taranto, mercoledì la Juve Stabia al Francioni, domenica prossima in casa della Turris. Tre gare in otto giorno, prevedibili le rotazioni: "Cerco di dare minutaggio a tutti, per arrivare alla stessa forma fisica. Il caso delle punte è emblematico, ne ho taneo e tutte buone. Con il Foggia i cambi hanno rigirato la partita. Beng venga il turno infrasettimanale e le tre gare in otto giorni, possiamo vedere qualcosa di diverso" ha concluso di Donato. 

Convocati

Infortunati Celli e Zini, le scelte tecniche portano a 22 convocati.

Portieri: Cardinali, Alonzi

Difensori: Giorgini, De Santis, Esposito, Atiagli, Nicola, Ercolano

Centrocampisti: Spinozzi, Amadio, Di Livio, Ricci, Barberini, Marcucci, Teraschi, Tessiore, Rossi

Attaccanti: Carletti, Rosseti, Sane, Mascia, Jefferson

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina allo Iacovone, per Di Donato e i suoi altra prova di maturità

LatinaToday è in caricamento