rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Calcio

Prove di fuga per il Monte San Biagio, mentre Cos Latina e Atletico Pontinia si contendono la piazza d'onore

La capolista attende un Alatri in difficoltà, scontro diretto tra seconda e terza della classe. Tre i derby pontini della settima giornata: l'ambizioso Latina Borghi Riuniti aspetta la Virtus Lenola, punti pesanti in palio tra Hermada e Virtus Faiti. Montenero a Tecchiena

Tre derby pontini nella settimana giornata di andata del Girone E, ad oggi dominiato dal Monte San Biagio, in un lungo e largo la migliore squadra del torneo. Sei vittorie su sei, miglior attacco (20 gol fatti) e miglior difesa (3 reti al passivo), la squadra di Francesco Del Prete riceve un Alatri figlio di ben altra classifica. I soli tre punti racimolati dalla squadra della Città dei Ciclopi consentono la facile previsione di un match scontato. L'errore di sottovalutare l'avversario è il principale da evitare.

Nello scivolone della capolista confidano le più immediate inseguitrici Nuovo Cos Latina e Atletico Pontinia, peraltro impegnata l'una di fronte l'altra nel big match della giornata. Il Cos Latina peraltro ancora imbattutto, saggia le ambizioni dell'Altetico Pontina rilanciato in alta classifica dalla vittoria sul Ceccano, raggiunto proprio domenica scorsa in classifica ed oggi impegnanato con l'Isola Lirinia. Cencia proverà a fare lo scherezzetto a Bellamio, perfezionista nel mettere le squadre bene in campo, contro cui si confronteranno i biancorossi, dotati di ottime individualità e qualità complessiva molto buona.

Poco dietro, a quota 12, preme il Latina Borghi Riuniti, che a Borgo Montello attende una Virtus Lenola in pauroso ritardo di classifica. Ipotizzabile una parttia condotta sostanzialmente dai padroni di casa ed ospiti pronti ad agire di rimessa. Il divario tecnico è il presupposto di partenza, ma le varabili di una partita di calcio sono sempre tante, non ultima la pesantezza dei campi causa pioggia. Le previsioni meteo parlano infatti di precipitazioni sin dal mattino. 

Bassa classifica e ricerca disperata di punti condiscono Hermada - Virtus Fati. Se i primi sono reduci da due stop consecutvi e alle prese con le inevitabili difficolta di gestione dei momenti negativi, i secondi si sono liberati del blocco psicologico dopo la prima vittoria e primo risultato utile contro il Tecchiena una settimana fa. La situazione per entrambe le squadre è decisamente precaria e il punticino non sevirebbe molto. 

Di scena a Tecchiena il Montenero, in assoluto la maggiore delusione del girone, se non dell'intera categoria. Da uomo di sport il presidente Zambella si è preso il carico di responsabilità, ma dopo l'atto di onestà intelletuale serve concretezza e l'opportunità di allontanarsi quanto prima dall'ultimo posto. Il valore della rosa infatti non è rispecchiale nella classifica, per quanto la realtà del momento è sotto gli occhi di tutti. E con quella bisogna fare i conti. Il campo odierno è però tra i peggiori. 

Completano il quadro della settima giornata Virtus Guarcino - Anitrella e Real Cassino Colosseo - Roccasecca T. San Tommaso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prove di fuga per il Monte San Biagio, mentre Cos Latina e Atletico Pontinia si contendono la piazza d'onore

LatinaToday è in caricamento