rotate-mobile
Calcio

Latina, in campo a Messina per riprendere la marcia play off

Pontini in cerca di punti per non lasciarsi sfuggire il secondo grande obiettivo, dopo avere ottenuto in anticipo la salvezza. In Sicilia out Di Livio, Carletti pronto a rientrare dall'inizio. Primavera quasi fuori dai play off, 0-5 dalla Turris

Il Latina ci prova ad invertire la rotta, nonostante anche oggi pomeriggio avrà a che fare con un avversario determinatissimo a conquistare punti. Ma quanto la voglia del Messina di tirarsi fuori dalla zona play out supera la voglia di rivalsa dei pontini, che hanno allentato la presa rischiando di compromettere l’obiettivo play off?

Su questo confronto di obiettivi si gioca il match (ore 14.30) allo stadio “Franco Scoglio”, prima delle ultime cinque tappe della stagione regolare, auspicando che ci possa essere un seguito. Ovvero prendere parte alla poule promozione, impensabile in estate. Ma i complimenti meritati fatti in più occasioni al gruppo di Di Donato, rischiano di trasformarsi in malumori della tifoseria se qualcosa non inizia a cambiare. Il calendario in salita e la serie no di 3 punti in sei gare rischiano di complicare i piani. La bella favola del Latina non deve fermarsi sul più bello.

“E’ tutto più complicato perché tutte le squadre si giocano qualcosa e chi affronta il Latina si chiude dentro l'area. Noi non siamo più una cenerentola, siamo una squadra votata all'attacco e di conseguenza lasciamo spazi”.

Il Di Donato pensiero punta va dritto al sodo, perché va recuperato il Latina che è stato fino al raggiungimento della salvezza: “Dobbiamo ritrovare la nostra foga ed essere bravi a non adattarci al ritmo altrui, ma ad imporre il nostro. Fisicamente stiamo bene, la squadra corre, ma ultimamente sta correndo male. Dobbiamo essere più bravi a capire le situazioni che si presentano durante la gara”.

Il nono e il decimo posto, ultimi a disposizione per i play off, traballano: “Non possiamo permetterci di non raggiungere i play-off, abbiamo la fortuna di essere ancora lì nonostante le ultime sei partite e dobbiamo assolutamente rimanerci". Quanto al Messina: “Le partite iniziano tutte da zero a zero, per loro potrebbe essere l'ultima occasione per la salvezza diretta, ma noi, a prescindere dall'avversario, dobbiamo tornare ad essere il Latina visto tra gennaio e febbraio".

Assente Di Livio per un problema al ginocchio, Di Donato è pronto a riproporre Barberini dall’inizio, così come Carletti in avanti.

Primavera ko

Il week end è iniziato male per i colori nerazzurri. Bruttissima sconfitta della Primavera 4, che in casa della Turris ha perso per 5-0 nella gara di andata delle semifinali play off per accedere in Primavera 3. Un risultato che lascia ben poche possibilità in vista del ritorno sabato prossimo alla ex Fulgorcavi, ma che non inficia l’ottima stagione disputata dal gruppo di Cotroneo, leader del girone C dalla prima all’ultima giornata. La prospettiva è di poter inserire alcuni ragazzi in pianta stabile in prima squadra per la prossima stagione, dopo le panchine maturate da Gesmundo, Zorzo e Valerio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina, in campo a Messina per riprendere la marcia play off

LatinaToday è in caricamento