rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Calcio

Promozione, il presidente dell'Hermada Marcuzzi: "La Federazione ha sbagliato"

Nessuno stop per il campionato di Promozione nel Lazio. I dilettanti - salvo qualche rinvio - proseguiranno con le sfide in programma nel mese di gennaio. Il commento di Pierpaolo Marcuzzi, presidente dell'Hermada

Nessuno stop della Lega Nazionale Dilettanti ai campionati di Promozione nel Lazio. Si proseguirà, nonostante i tanti contagi e una variante Omicron che ha sintomi più lievi, ma fa comunque paura: è questa la decisione della Federazione. Nonostante la scelta di far proseguire i campionati, sono varie le sfide rinviate, almeno nel Girone E: tra queste quella dell'Hermada, alle prese con vari casi in prima squadra. Ai microfoni di LatinaToday, Pierpaolo Marcuzzi, presidente della società pontina, ha espresso il proprio disappunto verso una gestione errata della situazione da parte delle cariche istituzionali.

"Visto l'aumento dei casi - anche se per fortuna sono quasi tutti lievi e senza grossi problemi - e con una trasmissione così veloce, e con Natale e Capodanno di mezzo con il tana libera tutti con feste varie, per la sicurezza dei ragazzi e delle società sarebbe stato meglio rinviare la ripresa dei campionati di una quindicina di giorni, dove poi si facevano prima le partite di recupero, si dava tempo una settimana per riprendere gli allenamenti e poi si ripartiva. La maggior parte delle squadre ora non si sta allenando. Noi abbiamo avuto quattro positivi in prima squadra e abbiamo il blocco preventivo. Abbiamo scritto in Federazione e ci hanno posticipato le sfide del 6 e 9 a data da destinarsi. A livello di giovanili non abbiamo grossi problemi, i ragazzi sono tutti vaccinati. I ragazzi ora si stanno allenando senza fare la doccia. La Federazione ha sbagliato a non posticipare la ripresa dell'attività almeno di 15 giorni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, il presidente dell'Hermada Marcuzzi: "La Federazione ha sbagliato"

LatinaToday è in caricamento