rotate-mobile
Calcio

La regola imposta allo Zaccheria, altro 1-3 in casa del Foggia

Splendido esordio in campionato, vittoria dei pontini sul campo dei satanelli. Apre le marcature Rosseti, bis di Carletti e tris di Fabrizi. Cardinali strepitoso nella ripresa, due legni pugliesi

La copertina della della prima giornata di Lega Pro è del Latina, che sbanca lo stadio Zaccheria di Foggia. Risultato rotondo, anche un pizzico fortunato, ma degno di una squadra che sa vincere da grande squadra. Soffre contro un avversario forte, però colpisce in maniera puntale e chirurgica. Stesso e identico risutato finale, maturato in Puglia ad inizio girone di ritorno dello scorso campionato.

A livello morale è una grandissima partenza, che ripaga la scelta di mister di Donato di mostrare riconoscenza al gruppo dello scorso anno, in campo all'inizio per 10/11 della passata stagione. Tra i protagonisti, serata magica per Rosseti, che riprende la stagione da dove aveva lasciato, con il gol. Il meno atteso tra i titolari, potrebbe essere il classico acquisto azzeccato,che già avevi in casa, voglioso di mettersi alle spalle un anno di infortuni.

Ottima la risposta di chi è entrato dopo, a dimostrazione della bontà di una rosa allargata e di qualità.  "La fortuna te la vai a cercare, quindi alla fine il risultato è meritato dai miei ragazzi, faccio loro i complienti", ha commentato il tecnico Daniele Di Donato.  Domenica prossima 11 settembre, alle 17.30 Latina a caccia di conferme con il Pescara che ha battuto l'Avellino di misura. 

Cronaca

Il Latina esorcizza i satanelli, che mettono paura ai pontini sulla traversa di Schenetti al 28’. E’ solo uno spavento in realtà, che lascia spazio alla gioia di Rossetti, al posto giusto sul finire di tempo per sporcare una lunga punizione di Amadio e punire l’uscita maldestra di Dalmasso.

Inevitabile pressione dei pugliesi nella ripresa, ma c’è anche il Latina che sotto la mezz’ora sfiora il bis sul sinistro di Margiotta servito da Carletti, sfera di poco oltre la traversa. Al 37’ Cardinali è superlativo sul tiro di Peschetola nel cuore dell’area di rigore. Matura così immediatamente il raddoppio, sul contropiede impostato da Di Livio e ricamato da Bordin, esterno sontuoso per Carletti.

Vittoria rimessa in discussione al 44’ da Vuthaj, colpo di testa in mezzo ad una difesa immobile. Nel recupero l’albanese scocca da fuori il dardo del pareggio, ma l’esterno del palo dice di no. Così Fabrizi ha la possibilità al 49’ di segnare in contropiede il primo gol nei professionisti e chiudere la contesa.

Tabellino

Foggia-Latina 1-3
Calcio Foggia 1920 (4-2-3-1): Dalmasso, Garattoni, Malomo (23’ st Sciacca), Di Pasquale, Schenetti, Ogunseye (18’ st Vuthaj), Peralta, D’Ursi (10’ st Peschetola), Di Noia, Nicolao (19’ st Costa), Odjer (18’ st Petermann).

A disp. Raccichini, Illuzzi, Chierico, Leo, Frigerio, Iacoponi, Tonin. All. Boscaglia

Latina Calcio 1932 (3-5-2): Cardinali, Esposito Ant. (47’ st Celli), Giorgini, Amadio, Di Livio, Carletti (47’ st Fabrizi), Tessiore (32’ st Bordin), Rosseti (15’ st Margiotta), Carissoni, Esposito And., Teraschi (15’ st Cortinovis).

A disp. Giannini, Tonti, Sannipoli, Barberini, Di Mino, Rossi, Nori. All. Di Donato

Arbitro: Luca De Angeli

Assistenti: Ayoub El Filali, Gilberto Laghezza,

Quarto Ufficiale Francesco Carrione
Marcatori: 45’ pt Rosseti (L), 38’ st Carletti (L), 47’ st Fabrizi
Note: ammoniti 4’ pt Teraschi (L), 44’ pt Di Pasquale (F), 25’ st Cortinovis (L), 32’ st Margiotta (L), 38’ st Carletti (L), 46’ st Carissoni (L). Rec. pt 1’ st 5’,
Spettatori 6282 spettatori, 70 ospiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La regola imposta allo Zaccheria, altro 1-3 in casa del Foggia

LatinaToday è in caricamento