rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Calcio

Carletti ed Ercolano regalano al Latina una notte da play off

Blitz nerazzurro sull'insidioso campo della Paganese, che passa per prima in vantaggio. Il bomber e l'esterno ribaltano il risultato. In attesa dei match di Foggia e Juve Stabia pontini nella poule promozione

Il Latina sugella la fantastica ripresa di campionato con l'ingresso autorizzato nel perimetro play off. Un nono posto che regge in attesa dei match di Foggia e Juve Stabia alle calcagne, ma basta per confermare la buona riuscita del percoso indicato da Di Donato ai suoi. E' il promettente tecnico di Giulanova l'artefice della transizione da una stagione dolorosa ad un campionato quotato. Manca davvero poco al traguardo salvezza, il primo traguardo viene da dire, se l'appettito vien mangiando. 

Sala stampa

Raggiante Daniele Di Donato, come gli capita ormai da parecchio tempo, si presenta nella sala stampa del Marcello Torre di Pagani: "Grande passa in avanti, vincere qui significa allungare sulla quin'ultima, ovvero la Paganese. Abbiamo ancora otto punti da fare per raggiungere il traguardo salvezza. Siamo più sereni nell'affrontare le prossime partite, che saranno toste".  Gagliardo e sprecone, il Latina ha imparato a dar battaglia, pur difettanndo di cattiveria nel chiudere le partite: "Chiedo sempre di correre tanto per arrivare primi sulla palla, perché il ritmo e la gamba devono essere abbinati alla qualità. Tanto più in questo girone, in cui siamo usciti fuori e ci troviamo sulla strada giusta. Tiriamo in porta meno di quanto produciamo, ma fa parte del percorso di crescita, i ragazzi sono encomiabili". Ed ora: "A 40 punti ci possiamo divertire, perché saremo a quel punti liberi di testa e una squadra giovane a primavera può fare grandi cose". 

La partita  

Nella formazione Giorgini si riprende il posto sulla sinistra in difesa, mentre Carissoni completa la catena raccogliendo l'eredità di Nicolao partito per Foggia. Altra varazione è il ritorno in campo di Carletti. Ed è proprio Carletti insieme a a Tessiore a mettere alla prova le capacità tra i pali di Baiocco, che tiene inviolata la porta. 

La Paganese capisce l'antifona e ci prova, riuscendoci al primo colpo (20'). E' un bel gesto quello di Tommasini, destro dai 25 metri angolato, sui cui Cardinali non può molto. 

Non si scompone più di tanto il Latina, che si affida alle sgroppate di un imprendibile Ercolano sulla destra. L'esterno viene atterrato al 33' all'ingresso in area, determinando il rigore, che Carletti trasforma di giustezza. 

Spingono gli ospiti e su una respinta della difesa, Giorgini difensore d'impostazione, pennella con il sinistro il cross perfetto per Ercolano, ottimo inserimento sul secondo palo e zuccata vincente. 

E' il gol che basta al Latina per battere la Paganese, inutilmente protesta in avanti nella ripresa, in cui anche Cardinali si guadagna ben oltre la sufficienza. Qualcosa di più poteva essere fatto nelle ripartenze, ma con un Latina oggi nei play off c'è ben poco altro da chiedere.
 

Paganese - Latina 1-2

PAGANESE (3-5-2): Baiocco, Konate(46' Sbampato), De Santis(82' Iannone), Celesia(75' Scanagatta); Firenze, Cretella, Brogni(59' Murolo), Martorelli, Tissone; Tommasini, Diop(59' Castaldo).
A disp. Pellecchia, Avogadri, Del Regno.
All. Gianluca Grassadonia.

LATINA (3-5-2): Cardinali; Giorgini, Celli, De Santis; Ercolano(74' Teraschi), Di Livio(63' Berberini), Amadio, Tessiore, Carissoni(68' Sarzi Puttini); Sane(63' Jefferson), Carletti(75'Rossi).
A disp. Ciammaruconi, Tonti, Rosseti, Atiagli, D’Aloia.
All. Daniele Di Donato.

ARBITRO: Niccolò Turrini di Pisa
ASSISTENTI: Di maio di Molfetta – Palla di Catania.
QUARTO UFFICIALE: Tagliente di Arezzo

MARCATORI: 20’ pt Tommasini (P), 33’ pt Carletti (rig. L), 41’ pt Ercolano (L)

AMMONITI: Ercolano.
NOTE: Angoli 2-9. Rec. pt 3’, st 5’.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carletti ed Ercolano regalano al Latina una notte da play off

LatinaToday è in caricamento