Campionato italiano di Offshore: i "bolidi del mare" in gara a San Felice Circeo

Un bilancio positivo per la prima tappa della competizione che si è svolta nel week end al Circeo. Soddisfatto il sindaco Schiboni: “Abbiamo lanciato una sfida alla prossima stagione estiva"

Si è conclusa con la gara di ieri, domenica 29 aprile, la prima tappa a San Felice Circeo del Campionato italiano di Offshore che porterà nelle coste italiane un grande spettacolo e soprattutto divertimento per gli appassionati della velocità e del mare. 

Un bilancio positivo per la due giorni al Circeo in cui sole e caldo hanno fatto da cornice ai bolidi del mare protagonisti del week end; non sono mancati tanti curiosi assiepati lungo tutto il lungomare Circe per vedere le 12 imbarcazioni sfrecciare sull’acqua. La vittoria della gara classe 5000 in programma nel pomeriggio è andata alla coppia Barlesi-Barone, mentre la categoria sport ha visto vincitore la coppia Longo-Cocurnia ed infine all’equipaggio di Cesati - Berardi è andata la vittoria nella Boat Production.

Ma è stato il Circeo il vero protagonista della due giorni che di fatto ha aperto il campionato italiano che si svolgerà durante tutta la prossima estate attraverso cinque gare in programma. Si è partiti con le due sessioni di prove libere il sabato pomeriggio e la domenica mattina in cui gli equipaggi hanno potuto prendere confidenza con il campo di gara che prevedeva un percorso abbastanza tecnico e complesso.

Il pubblico accorso è stato numeroso ed ha seguito appassionatamente sia gli eventi in mare che le numerose attività organizzare a terra dalla agenzia Uno Agency, in collaborazione e con il contributo del Comune di San Felice Circeo e della locale Associazione Pro Loco. Diverse anche le aziende che hanno creduto all’iniziativa e che hanno partecipato con propri stand e contributi per rendere attrattiva e soprattutto colorata ed in festa l’intera area del porto turistico di San Felice Circeo.

“Ha funzionato alla perfezione la macchina organizzativa, tutto curato nei minimi particolari sia a terra sia in mare per la sicurezza dei protagonisti della gara e delle tante persone che sono accorse oggi sul lungomare di San Felice Circeo - commentano gli organizzatori -. Una speciale navetta gratuita ha raccolto centinaia di persone nell’area bassa del paese proprio per evitare di utilizzare il mezzo ed arrivare sull’area del campo di gara per assistere alla avvincente gara.

“Siamo più che soddisfatti – ha spiegato il sindaco Schiboni al termine delle due giornate di offshore – perché in qualche modo abbiamo voluto lanciare una sfida alla prossima stagione estiva. La grande partecipazione e la risonanza mediatica avuta con l’evento saranno sicuramente foriere di una stagione di qualità. Oggi sul territorio nonostante fossimo ancora ad aprile si respirava già aria di estate grazie anche a condizioni climatiche favorevoli che hanno fatto riversare sulla nostra costa migliaia di persone curiose ed appassionate di questo sport”.

Anche Felice Capponi delegato allo sport del Comune non ha voluto far mancare il suo pensiero al termine della manifestazione. “Le iniziative sportive servono a destagionalizzare e a far vivere il paese non solo a luglio ed agosto. Partecipare a questa iniziativa ci ha dato modo di testare quanto sia importante portare eventi sul territorio anche in altri mesi dell’anno. Oggi abbiamo assistito non solo ad una gara bellissima ma ad una iniziativa importante che ha portato al Circeo tantissime persone. Il nostro bilancio in chiusura di manifestazione è più che positivo”.

Il prossimo appuntamento è previsto a Porto Rotondo, nel week-end del 26 e 27 Maggio, altri due giorni in cui gli equipaggi iscritti al campionato si sfideranno nella prestigiosa località turistica della Sardegna. Intanto l’evento sarà trasmesso da RAI Sport HD giovedì 3 Maggio a partire dalle ore 20.30. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paga 20mila euro per comprare un'auto ma la concessionaria era finta: denunciato il truffatore

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Inseguimento e spari in strada: polizia esplode colpi contro l’auto dei rapinatori in fuga

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • Investimento mortale sui binari, sospesa la circolazione dei treni sulla Roma-Napoli

Torna su
LatinaToday è in caricamento