Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport

Cittadella-Latina, le pagelle: Viviani leader, bene Petagna. Flop Doudou

Il regista segna e trascina la sua squadra. Gran bella prova dell'attaccante scuola Milan, al contrario di Doudou che non sfrutta l'occasione

Sfortuna e sciupio, gli ingredienti di un pomeriggio infausto, presto diventato opportunità di una svolta, rimasta però incompiuta. Il Latina pareggia a Cittadella, rimontando l’iniziale svantaggio giunto dopo soli sei minuti, manifestando quel carattere che nel derby contro il Frosinone era mancato. Dal convinto assedio dell’ultima mezz’ora, Breda e i suoi devono ripartire.

LATINA (3-5-2): Farelli 7; Dellafiore 5 Cottafava 6 Brosco 6,5; Almici 6 (48’st Milani s.v.) Crimi 6,5 Viviani 7 Bruno 5,5 Valiani 6,5; Doudou 5 (20’st Pettinari 6,5) Petagna 6,5 (34’st Sforzini 5,5). A disposizione: Spilabotte, Bruscagin, Paolucci, Sbaffo, Talamo, Ricciardi. All. Breda 6

Farelli 7 – Sul gol il miracolo lo aveva fatto, peccato che i suoi compagni facessero le cariatidi. Un altro grande intervento nella ripresa, prima che il Cittadella sparisca dal campo

Dellafiore 5 – Un solo errore, ma grave. Si perde la marcatura di Scaglia, e alla lunga è un errore decisivo

Cottafava 6 – Solito dominatore sulle palle alte. Coralli e Sgrigna la vedono poco. Mezzo voto in meno perché disturba Crimi impedendogli di fatto di calciare comodamente a rete, sulla respinta di Valentini

Brosco 6,5 – E’ il più in forma nella retroguardia nerazzurra. Poche sbavature e grande attenzione

Almici 6 – Esordio assoluto nel quale non sfigura. E’ vero, Coralli ribatte in gol e lui gli è vicino, ma a monte l’errore è di Dellafiore. Presidia con diligenza la fascia, percorrendola con continuità. Un cross sballato a metà ripresa, certifica la stanchezza (48’st Milani s.v.)

Crimi 6,5 – Un po’ confusionario in certi frangenti, ma il campo dà problemi anche a giocatori dai piedi più raffinati. Una sua grande giocata propizia il gol del pari, ma l’errore a due passi dalla porta vuota, è grave  

Viviani 7 – Meglio nella ripresa quando decide con convinzione di prendere per mano la squadra. Il gol accerta le sue qualità balistiche, il colpo di testa molliccio a due passi dal portiere testimonia che non è un ariete. Quando gira lui, è un altro Latina

Bruno 5,5 – Tanti errori in fase di appoggio, ma non dovrebbe essere lui a impostare. Vanno meglio le cose nella ripresa, quando la maggior parte dei palloni transita dalla zona di Viviani, e lui è deputato alle esclusive mansioni di operaio

Valiani 6,5 – Autentica spina nel fianco destro del Cittadella. Il gioco del Latina pende dal suo lato e lui in più di un’occasione va via all’avversario

Doudou 5 – L’inizio sembra incoraggiante, con un paio di scatti che sembrano presagire un pomeriggio spumeggiante. Invece si perde lentamente fino a sparire del tutto. De Leidi lo anticipa sistematicamente. Gambe e testa si impantanano presto. Chance sciupata (20’st Pettinari 6,5 – Ancora una volta dimostra che entrato a gara in corso, riesce ad entrare meglio in partita. Con lui in campo, l’attacco diventa molto più pericoloso)

Petagna 6,5 – Gran bella partita di questo ragazzone quasi ventenne. Gioca bene di sponda – si veda l’occasione capitata a Viviani – e fa quel movimento che Doudou non garantisce (34’st Sforzini 5,5 – Ok l’errore di Crimi è grave, ma un cannibale dell’area di rigore come lui, spacca porta e portiere, non l’appoggia come se stesse in pantofole)

Breda 6 – La squadra capitola nuovamente dopo pochi minuti, ma stavolta gli attributi non sono rimasti negli spogliatoi. Alla fine dei conti, il pareggio sta decisamente stretto ai suoi, ma se questa prestazione non sarà un’eccezione, ma comincerà a diventare la regola, il ritorno ai tre punti non si farà ancora attendere per molto 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella-Latina, le pagelle: Viviani leader, bene Petagna. Flop Doudou

LatinaToday è in caricamento