Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

Latina, la Corte d'Appello dà ragione al Procuratore Federale. Altro punto di penalizzazione

La Corte Federale d’Appello ha rigettato l’istanza di rinvio formulata dal fallimento dell’Us Latina Calcio accogliendo il ricorso del Procuratore Federale. Pontini in coda alla classifica insieme al Pisa

Un altro punto di penalizzazione per il Latina. La Corte Federale d’Appello ha infatti rigettato l’istanza di rinvio formulata dal fallimento dell’Us Latina Calcio, accogliendo il ricorso del Procuratore Federale contro il proscioglimento dagli addebiti contestati alla società pontina per il mancato pagamento degli stipendi di gennaio e febbraio 2016.

Come si legge nel comunicato ufficiale della Figc: “La C.F.A., rigetta l’istanza di rinvio formulata dal fallimento US Latina Calcio Srl. Accoglie il ricorso come sopra proposto dal Procuratore Federale, riforma la decisione del T.F.N. di cui al Com. Uff. 46/TFN del 16.1.2017 e irroga alla società deferita la sanzione della penalizzazione di punti 1 in classifica da scontare nella stagione sportiva 2016/17.”

Accolto invece il ricorso di Fabrizio Lucchesi. Per lui la Cfa ha rideterminato la sanzione nella sola ammenda di 100 euro.

E' la seconda sanzione, che fa il paio con quella inflitta la settimana scorsa per il mancato pagamento di stipendi e contributi del bimestre settembre-ottobre 2016, per il quale gli ex patron Maietta e Aprile sono stati inibiti rispettivamente per 3 mesi e un mese. Il Latina scivola in ultima posizione, condivisa con il Pisa, anch’esso oggetto di penalizzazioni (4 punti), a quota 31 punti. La salvezza dista ora tre lunghezze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina, la Corte d'Appello dà ragione al Procuratore Federale. Altro punto di penalizzazione

LatinaToday è in caricamento