Daniele Nardi sul Nanga Parbat, riprende a nevicare: maltempo blocca ancora le ricerche

L’ultimo aggiornamento fornito dallo staff dell’alpinista originario di Sezze disperso da circa una settimana insieme al suo compagno di spedizione Tom Ballard

E’ ancora un volta il maltempo ad ostacolare le ricerche di Daniele Nardi e Tom Ballard, l’alpinista originario di Sezze e il suo compagno di spedizione britannico che risultano dispersi da circa una settimana sul Nanga Parbat, l’8mila pakistano tra le montagne più alte al mondo. 

E’ cominciato di nuovo a nevicare, condizione che rende ancora più proibitive le ricerche dei due alpinisti. “Col cuore pesante vi informiamo che gli elicotteri dell'aviazione pakistana non sono riusciti a condurre il team di soccorso capitanato da Alex Txikon al campo base del Nanga Parbat, a causa delle nevicate che hanno ricominciato a cadere copiose sulla montagna. Vista la situazione meteo e i rischi in termini di sicurezza, i piloti hanno deciso di atterrare a Jaglot e alla fine di ritornare a Skardu” comunica il team di Daniele Nardi che nel pomeriggio di oggi, domenica 3 marzo, ha fatto di nuovo il punto della situazione.

Un nuovo tentativo è previsto per domattina, tempo permettendo. 

Raccolta fondi

Intanto prosegue ancora la raccolta fondi per sostenere le ricerche che è stata avviata ieri da un gruppo di sostenitori e amici di Daniele, attraverso la piattaforma Gofundme. Al momento sono stati raccolti quasi 110mila euro.  

Qui il link per le donazioni

Compagna di Ballard: "Non c'è più speranza”

Non ha più senso. Non c'è più speranza". Ne è convinta la fidanzata di Tom Ballard, secondo quanto riferisce il Sunday Times. Stefania Pederiva, che vive sulle Dolomiti, lo ha sottolineato ieri sera, dopo che la neve e la scarsa visibilità hanno fermato le ricerche. Pederiva ha inoltre raccontato di aver sentito Ballard per l'ultima volta il 22 febbraio. "Si annoiava al campo base. Era contento di andare - ha spiegato - Di solito non porta il telefono. Era calmo. Stava bene. Aveva perso peso a causa dell'altitudine. Con Nardi - ha aggiunto la donna - vedevano come andava giorno per giorno".

   

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Minacce di morte ai carabinieri: Giorgia Meloni in visita alla caserma di Aprilia

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento