Daniele Nardi, partita una raccolta fondi per le ricerche: in poche ore centinaia di donazioni

Uno dei problemi è legato ai costi del sorvolo degli elicotteri. Gli amici lanciano un appello attraverso la piattaforma "Gofundme"

Una raccolta fondi è stata avviata per aiutare le ricerche dei due alpinisti, Daniele Nardi e Tom Ballard, dispersi da domenica sul Nanga Parbat. Uno degli ostacoli per le ricerche è infatti legato ai costi per il sorvolo degli elicotteri. Nei giorni scorsi, da quanto si apprende, le spese sono state sostenute dalla famiglia dell'alpinista originario di Sezze. Ma ora un gruppo di sostenitori e amici di Daniele, attraverso la piattaforma Gofundme ha lanciato una campagna per raccogliere i fondi necessari a garantire le ricerche nelle zone del Nanga Parbat.

Qui il link per le donazioni 

"Vogliamo dare il nostro aiuto alle ricerche, per noi Daniele non è solo un amico ma anche un fratello, una fonte di ispirazione per la sua determinazione, semplicità e soprattutto amore per la vita. Vogliamo ricambiarlo con un piccolo gesto e non lasciare nulla di intentato perché Tom e Daniele tornino a casa.  Tutte le donazioni verranno utilizzate per dare un supporto concreto per ritrovare tutte e due gli alpinisti. Le somme non utilizzate per tale scopo verranno devolute alle scuole del Pakistan per garantire ai ragazzi il diritto allo studio, come Daniele ha fatto e fa in ogni sua spedizione come Ambasciatore dei Diritti Umani". Nel giro di poche ore sono state mille le condivisioni e oltre 200 le persone che già hanno aderito alla campagna donando il proprio denaro. Oltre 10mila euro la somma raccolta fino a questo momento e numerosissimi i messaggi di affetto a Daniele e alla sua famiglia.

Intanto, le ricerche si sono interrotte a causa del maltempo. Come comunicato questa mattina dallo staff di Nardi, il forte vento e le nevicate delle ultime ore hanno reso impossibile il decollo degli elicotteri.

Potrebbe interessarti

  • Tiziano Ferro, prima foto social insieme al marito Victor Allen

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

  • Alla scoperta del lago di Fogliano con i carabinieri forestali: l'appuntamento il 25 agosto

  • Aprilia, in moto la macchina organizzativa per la Festa di San Michele Arcangelo

I più letti della settimana

  • Terracina: cadavere di un uomo affiora nelle acque del canale

  • Formia, malore dopo l'intervento di bendaggio gastrico: muore a 33 anni

  • Gaeta, turista beffato: i ladri gli fanno a pezzi l'auto parcheggiata sul litorale

  • Ritrovato il cadavere di un uomo in un'azienda su via dei Monti Lepini

  • Priverno, si sente male mentre lavora nel cantiere: muore un operaio di 38 anni

  • Terracina, identificato l'uomo morto nel canale: è un bracciante agricolo di 41 anni

Torna su
LatinaToday è in caricamento