Daniele Nardi, nevicate e vento sul Nanga Parbat: ricerche bloccate

Si sta decidendo come procedere. L'ultima comunicazione dello staff dell'alpinista disperso questa notte alle 3.30 ora italiana

Peggiorani le condizioni meteo sul Nanga Parbat e sul K2 e le ricerche di Daniele Nardi, alpinista di Sezze, e del compagno di spedizione Tom Ballard sono sempre più difficoltose. Le precipitazioni nevose, nuvole a bassa quota e venti sostenuti rendono impossibile il decollo degli elicotteri. 

L'ultimo aggiornamento dello staff di Nardi pubblicato sulla pagina Facebook risale alle 3,30 ora italiana. Si spiega che vengono mantenuti costanti contatti sia con gli alpinisti che si trovano al campo base che con il governo pakistano per decidere come procedere, nelle giornate di oggi e domani, con le ricerche di Daniele e Tom.

Sono ore di particolare apprensione per i due alpinisti di cui si sono perse le tracce da domenica scorsa. "Vogliamo ringraziare le istituzioni del governo italiano, in particolare all´ambasciatore Pontecorvo, e quelle Pachistane nonché il centro di Askari che stanno lavorando insieme per garantire il miglior funzionamento delle operazioni di ricerca. Un particolare ringraziamento va ad Ali Sadpara ed al team al campo base e alle ricerche fatte ieri in giornata".

Un ulteriore messaggio è comparso sulla pagina intorno alle 12 di questa mattina: "I piloti con i permessi di il volo approvati, sono in stand by dalle 5:30 di questa mattina ore pakistane poichè le condizioni meteo: neve, nuvole e scarsa visibilità non permettono agli elicotteri di alzarsi in volo".

Potrebbe interessarti

  • Il mare delle Isole Ponziane e quello della Riviera d’Ulisse tra i più belli d’Italia

  • Latina, la Diocesi comunica le nuove nomine dei parroci e i trasferimenti

  • "Tavolata senza muri": Latina tra le 25 città italiane ad ospitare l'iniziativa

  • “Latina in Azzurro”: l’Aeronautica Militare è di scena in piazza del Popolo

I più letti della settimana

  • Ex lavoratore Meccano suicida a Cisterna, la rabbia degli amici e colleghi

  • Il mare delle Isole Ponziane e quello della Riviera d’Ulisse tra i più belli d’Italia

  • Omicidio a Cisterna, "Elisa era il sole". Oggi una veglia per ricordare la 35enne uccisa

  • Omicidio di Elisa Ciotti a Cisterna: arrestato il marito: "L'ho colpita con un martello"

  • Tragedia a Formia: un ragazzo muore annegato mentre fa il bagno

  • Terracina, identificato il giovane trovato morto nel canale. Proseguono le indagini

Torna su
LatinaToday è in caricamento