Daniele Nardi, in centinaia alla serata in ricordo dell’alpinista di Sezze

L’iniziativa del Panathlon International Club, sede di Latina: il ricordo di Daniele Nardi attraverso il racconto di chi l’ha conosciuto

Grande partecipazione e grande commozione nella serata dedicata al ricordo Daniele Nardi organizzata Panathlon International Club, sede di Latina. Circa 300 le persone che hanno voluto essere presenti all’evento che arriva a poco più di quattro mesi dalla scomparsa dell’alpinista di Sezze - socio del club - impegnato nella proibitiva scalata in inverno sul Nanga Parbat. 

L’Alta Bandiera dei Diritti Umani, tanto cara a Daniele, campeggiava mettendo in risalto l’aspetto più importante dell’uomo e dell’atleta che non si fermava mai. Il Club pontino, fondato nel 1958, è impegnato da sempre in favore dei giovani e della loro crescita sociale, e la presenza di Daniele nei ranghi ha significato attenzione ai principi di eticità e di fair play, valori fondanti del sodalizio.   

Nel meeting si è parlato dei sui incredibili sogni, altri l’hanno ammirato e rispettato per le sue epiche imprese, altri l’hanno amato per la sua vera e spontanea gentilezza, guardando il suo volto eternamente sorridente. E’ stato ricordato il grande Daniele attraverso le testimonianze di chi l’ha conosciuto bene e apprezzato.

L’Hotel Mediterraneo, a Foceverde, ha ospitato a cui hanno partecipato la moglie dell’alpinista moglie Daniela ed il piccolo Mattia, i genitori, i parenti più stretti, gli amici, i sindaci di Latina Damiano Coletta e di Bassiano Domenico Guidi e rappresentanti del Coni. Presenti Filippo Thiery, Gianluca Campagna, Dario Ricci, Ilaria Molinari, Luca Zavatti, Maria Elena Martini, Egidio Fia, Vittorio Misiti, Gianluca Atlante che con i loro interventi hanno riscosso consensi tra la numerosa folla presente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Inseguimento e spari in strada: polizia esplode colpi contro l’auto dei rapinatori in fuga

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • Investimento mortale sui binari, sospesa la circolazione dei treni sulla Roma-Napoli

  • Latina: concorso pubblico per l’assunzione di tre figure a tempo indeterminato in Comune

Torna su
LatinaToday è in caricamento