Daniele Nardi, segni di una valanga al campo 3. Domani ripartono le ricerche

Sono le ultime novità comunicate dallo staff dell'alpinista di Sezze di cui non si hanno più notizie da domenica

Dopo un primo volo di ricognizione effettuato questa mattina per la ricerca dei due alpinisti dispersi sul Nanga Parbat, Daniele Nardi, originario di Sezze e il suo compagno di spedizione Tom Ballard, è stata individuata dall'elicottero la tenda del campo 3 invasa dalla neve. 

Lo staff di Nardi ha spiegato che nell'area sono state individuate tracce di una valanga sul pendio, che sta ad indicare la pericolosità della zona. Il tempo però si mantiene al momento discreto sotto i 7.000 metri d'altezza e si resta in attesa di ricevere ulteriori informazioni ed eventuali fotografie e video dal campo base e dall'aviazione pakistana.

Secondo le ultime novità rese note nel pomeriggio di oggi, 28 febbraio, due elicotteri decolleranno,se le condizioni meteo lo consentiranno, domani mattina da Skardu per il campo base del K2. Lì saranno prelevati i quattro alpinisti russi guidati da Vassily Pivtsov, che questa mattina si erano resi disponibili a supportare l’operazione di soccorso sul Nanga Parbat. Gli alpinisti saranno depositati il più vicino possibile a campo 3.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento