Fallimento Latina, svolta vicina: Mancini ha presentato l’offerta per l’asta

L’ex presidente si è presentato stamani in tribunale per depositare l’assegno con la propria offerta in vista del terzo esperimento d’asta di martedì prossimo

Potrebbe esserci una svolta significativa nel futuro del Latina calcio. Dopo che i primi due esperimenti di asta sono terminati con un nulla di fatto, questa mattina l’ex presidente Benedetto Mancini è arrivato in tribunale, accompagnato dall’avvocato Fusco, annunciato di aver presentato l’offerta per l’acquisto del titolo sportivo dei pontini, depositando gli assegni con l’offerta e la cauzione.

Un gesto concreto dopo la “sortita” di due giorni fa che aveva destato non poche perplessità. Non risultano altre offerte (c’è tempo fino alle 12 di lunedì 17, ndr) al momento. Sembra dunque scongiurato la sparizione del Latina, che, salvo sorprese, dovrebbe tornare in mano al suo ex presidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Maltempo a Gaeta, “La Signora del Vento” danneggiata dalla forte mareggiata

  • Incidente sulla Pontina, maxi tamponamento fra 8 veicoli: code e traffico in tilt

Torna su
LatinaToday è in caricamento