Fallimento Latina, svolta vicina: Mancini ha presentato l’offerta per l’asta

L’ex presidente si è presentato stamani in tribunale per depositare l’assegno con la propria offerta in vista del terzo esperimento d’asta di martedì prossimo

Potrebbe esserci una svolta significativa nel futuro del Latina calcio. Dopo che i primi due esperimenti di asta sono terminati con un nulla di fatto, questa mattina l’ex presidente Benedetto Mancini è arrivato in tribunale, accompagnato dall’avvocato Fusco, annunciato di aver presentato l’offerta per l’acquisto del titolo sportivo dei pontini, depositando gli assegni con l’offerta e la cauzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un gesto concreto dopo la “sortita” di due giorni fa che aveva destato non poche perplessità. Non risultano altre offerte (c’è tempo fino alle 12 di lunedì 17, ndr) al momento. Sembra dunque scongiurato la sparizione del Latina, che, salvo sorprese, dovrebbe tornare in mano al suo ex presidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Anzio, tornano i contagi: tre nuovi casi registrati in città

  • Coronavirus: nel Lazio 12 nuovi casi. In provincia positiva una donna rientrata dal Brasile

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Coronavirus: nessun caso in provincia, 13 nuovi pazienti nel Lazio e 58 guariti

  • Coronavirus Latina: nessun caso in provincia, 9 nel Lazio. Attenzione puntata sui voli internazionali

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

Torna su
LatinaToday è in caricamento