Karate, medaglie per la Tomari Te ai Campionati Italiani Fijlkam

Medaglia d'argento per Valerio Vivino e bronzo team dei fratelli Masuzzo con Danilo Ceci, per il kata, nelle gare per i Campionati Italiani a Squadre Sociali Fijlkam che si sono svolti presso il Centro Olimpico di Ostia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Si sono spenti i riflettori sui tatami del Centro Olimpico di Ostia, dove il 1° novembre scorso si sono svolti i Campionati Italiani a Squadre Sociali Fijlkam, e incontenibile è la gioia del Maestro Tofani e dei giovanissimi Valerio Vivino, Danilo Ceci, Francesco e Antonio Masuzzo della Tomari Te di Aprilia che, nella importante competizione, hanno vinto le medaglie d’argento e di bronzo.

Per la precisione, Valerio Vivino, “in prestito” alla A.S.D. Karate Ladispoli per il Kumite, dopo aver vinto tutti gli incontri è arrivato in finale e ha conquistato la medaglia d’argento, mentre al terzo posto si è piazzato il team dei fratelli Masuzzo con Danilo Ceci, per il kata. Questi ultimi, gli unici a rappresentare il Lazio al Palapellicone, medaglia d’argento alle ultime regionali, hanno incantato il pubblico presente con il loro primo bunkai, ossia la spiegazione dimostrativa di alcune tecniche o gesti simbolici contenuti nei vari kata.

Il loro risultato ha fatto guadagnare anche alla società sportiva una targa d’argento e una coppa, che è stata consegnata direttamente al Maestro Tofani.

Grandissima e comprensibilissima, quindi, la soddisfazione per i giovani atleti della Tomari te Karate che, nel corso di questi ultimi mesi, in occasioni di manifestazioni sportive di un certo calibro, hanno dato prova di una elevata preparazione atletica, frutto di allenamenti costanti e rigorosi, che li ha portati, e continuerà a farlo, al conseguimento di risultati sempre più strepitosi, diventando un punto di riferimento per il futuro sportivo della città di Aprilia.

Torna su
LatinaToday è in caricamento