Karate, si chiude un 2017 pieno di soddisfazioni per la Tomari te di Aprilia

Ottimi risultati per gli atleti pontini all' Open Internazionale Karate di Eboli. Quattro le medaglie conquistate nel corso della kermesse a cui hanno partecipato 181 società italiane e straniere

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Fine anno sorprendente per la Tomari te di Aprilia che, mentre si accinge nei prossimi giorni a preparare gli esami per il passaggio di cinture, traccia un bilancio più che positivo per questi primi mesi di attività sportiva.

L’ultima “fatica” è stata quella del 2/3 dicembre scorsi, per l’Open Internazionale di Campania della Fijlkam WKF, che si è svolto a Eboli. Alla kermesse sportiva hanno partecipato 181 società italiane e straniere e ben 2000 atleti. La Tomari Te era presente con soli 14 atleti e, ciò nonostante, sono riusciti a far posizionare la società al 13° posto per il kata e al 18° per il Kumite, grazie alla medaglia d’oro vinta dal team kata Antonio Masuzzo, Danilo Ceci, Francesco Partanna e alle quattro medaglie di bronzo di Daniele Ibba e Anna Zullo per la categoria juniores, Valerio Vivino e Gabriele Carnevale per la categoria seniores; ottimi piazzamenti per Mirko Porcari, Antonio Masuzzo e Santo Toscano che hanno guadagnato un bel quinto posto, mentre Miriana Tofani per gli juniores e Francesco Partanna per i seniores sono arrivati al settimo posto.

Sono tutti numeri molto importanti, questi, se si considera l’alto livello delle gare, rese ancora più ostiche dalla presenza di campioni nazionali e internazionali con i quali i ragazzi apriliani accettano e affrontano la sfida, impegnandosi sempre al massimo e misurandosi con i migliori nel campo del karate.

Torna su
LatinaToday è in caricamento