Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Latina-Avellino finisce 1-1, traversa di Morrone nei minuti finali

Alla prima davanti al pubblico di casa, il Latina va in svantaggio dopo la rete di Fabbro. Nel secondo tempo Jonathas propizia il pareggio di Negro. Morrone colpisce una clamorosa traversa a 2' dalla fine

Prima davanti al pubblico di casa per il Latina, che davanti ai cinquemila spettatori del Francioni colleziona il primo punto della sua storia in Serie B. Contro l'Avellino grande rivale della passata stagione in Lega Pro, finisce in pareggio. Al vantaggio campano arrivato dopo soltanto 13' minuti con Fabbro, ha risposto Maikol Negro in apertura di secondo tempo. Il Latina ha persino rischiato il colpaccio negli ultimi minuti con una clamorosa traversa di Morrone. 

LA PARTITA - La partita inizia con il Latina che prova a imporre il ritmo, ma eccezion fatta per un tiro velleitario di Ristovski, i nerazzurri faticano a rendersi pericolosi in avanti. Al contrario, al primo affondo l'Avellino mette subito i brividi: da una punizione di Schiavon al 10', arriva il gol di Izzo, che però viene annullato per posizione di offside. Gli irpini ci riprovano tre minuti dopo, stavolta con maggiore fortuna dato che il colpo sotto misura di Fabbro su angolo di Zappacosta finisce in rete battendo Iacobucci. Biancoverdi in vantaggio al 13'. Il Latina prova a reagire al 19', con Alhassan che sfruttando un taglio di Chiricò esplode un sinistro potentissimo fuori di un soffio alla sinistra di Terracciano. L'Avellino gioca di rimessa, ma quando si fa vedere in avanti è sempre insidioso. Al 35' bravo Iacobucci a deviare in angolo un bel destro di Arini. Al 38' pericolosissimo l'Avellino: dopo una bella triangolazione Zappacosta ci prova con un destro a giro che si spegne sulla traversa. La partita si accende: il Latina va vicino al pari al 41', con Morrone che dai trenta metri impegna Terracciano che non riesce a trattenere, il pallone arriva a Negro che da posizione defilata prova con un destro al volo parato in tuffo dall'estremo difensore campano. Al 45' ultima chance per i nerazzurri prima del riposo, con un cross di Barraco dalla destra, che Negro non riesce a indirizzare verso lo specchio della porta. La prima frazione si chiude con gli ospiti in vantaggio.

Latina-Avellino 1-1 (foto Libralato)

La ripresa inizia con gli stessi 22 del fischio d'inizio. Il Latina parte alla caccia del pareggio. Ci prova subito Alhassan, che dopo una combinazione con Chiricò, spara a rete trovando la schiena di Izzo. Al 50' azione insistita dei nerazzurri: cross da sinistra di Chiricò che arriva a Barraco dopo una spizzata di Figliomeni, e destro al volo dell'attaccante alto di un soffio. Al 53' ci prova ancora il Latina. Punizione liftata di Chiricò, Terracciano non trattiene e Figliomeni, pronto a metterla dentro, viene miracolosamente anticipato da Fabbro. Auteri vuole a tutti i costi il pareggio e al 56' manda in campo il neo acquisto Jonathas al posto di Ristovski, dirottando Barraco sull'out di destra. Il pareggio nerazzurro arriva finalmente al 60', al primo pallone toccato da Jonathas, subito determinante: il brasiliano si gira al limite dell'area e con un numero evita un avversario portandosi la palla sul sinistro riuscendo a calciare. Il tiro strozzato giunge sui piedi di Negro che da dentro l'area di rigore incrocia fulminando Terracciano, 1-1. Il Francioni è in delirio per la rete che riporta l'equilibrio. L'Avellino però non ci sta e al 64' Castaldo di testa chiama al miracolo Iacobucci, strepitoso nel togliere la palla dall'incrocio dei pali. La girandola di occasione non fa calare l'intensità di un match che si gioca palla su palla. Al 76' si rivede il Latina, stavolta con una punizione di Chiricò da 35 metri sulla quale Terracciano è insicuro. Due minuti più tardi è Jefferson che riesce a liberarsi per il tiro dal limite, ma la conclusione del brasiliano è debole e Terracciano para senza affanni. Dominio assoluto del Latina nel finale, con i nerazzurri che producono il massimo sforzo offensivo per ottenere i tre punti. Tre punti che arriverebbero anche se al 90' la sorte non fosse avversa a Morrone, che con un delizioso destro da 30 metri colpisce la traversa a Terracciano batttuto. L'urlo del Francioni rimane strozzato e la sfida si chiude in parità, consentendo al Latina di conquistare il suo storico primo punto in serie B.

IL TABELLINO di LATINA – AVELLINO 1-1

LATINA (3-4-3): 1 Iacobucci, 4 Cottafava, 5 Bruno, 7 Barraco, 13 Ristovski (11′st Jonathas), 18 Morrone, 19 Alhassan, 25 Chiricò (35′st 6 Maltese), 27 Esposito, 29 Negro (29′st Jefferson), 32 Figliomeni. A disp.: 22 Ioime, 3 Bruscagin, 6 Maltese, 14 Cejas, 15 Cisotti, 21 De Giosa, 24 Baldan. All.: Auteri

AVELLINO (3-4-1-2): 22 Terracciano, 2 Zappacosta, 4 Arini, 5 Izzo, 6 Fabbro, 7 Soncin (8′st 16 Galabinov), 8 D’Angelo (20′st 11 Millesi), 10 Castaldo, 18 Schiavon, 19 Pisacane (35′st 26 Peccarisi), 20 Bittante. A disp.: 12 Di Masi, 3 Angiulli, 13 De Vito, 15 Dia Pape, 17 Herrera, 21 Massimo. All.: Rastelli

Arbitro: Roca di Foggia
Marcatori: 13′pt Fabbro, 15′st Negro
Ammoniti: Morrone, Pisacane, Negro, Schiavon, Peccarisi 
Spettatori: 4200 + 1300 abbonati. 
Incasso: 1.295 €

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina-Avellino finisce 1-1, traversa di Morrone nei minuti finali

LatinaToday è in caricamento