Dellafiore salva il Latina: con il Cesena un pari che non muove la classifica

Finisce 1-1 al Francioni. Nerazzurri meglio nel primo tempo, ma subiscono il gol di Cocco nei minuti finali. A metà ripresa il pari dell'italoargentino nel miglior momento degli ospiti, che nel finale sfiorano il gol con Panico

Non è successo niente, si potrebbe dire. Latina e Cesena si dividono la posta in una giornata in cui Pro Vercelli e Vicenza, dirette inseguitrici di pontini e romagnoli, raccolgono il medesimo risultato. Il lato negativo è dato dal fatto che una vittoria avrebbe portato i nerazzurri a scavalacare ben tre squadre, raggiungendo la coppia Pisa-Salernitana a quota 32. Invece tutto resta inalterato.

PRIMO TEMPO – La posta in palio è notevole, ecco perché né Vivarini, né il suo collega Camplone sono in vena di sorprese. L’unica novità tra i bianconeri è la presenza di Garritano, annunciata sì, ma più come esterno nel centrocampo a cinque. Invece Camplone lo schiera come mezzo sinistro in mediana, con il giovane Setola a presidio del binario destro. Nei pontini c’è ancora Bandinelli in appoggio a Corvia insieme a Buonaiuto. L’ex Fiorentina non ha perso i movimenti di quando giocava ala offensiva, e nel contempo dimostra grande visione di gioco. Dal suo piede vengono fuori le azioni più pericolose dei suoi, come quando lancia Buonaiuto verso la porta, con l’esterno che trova la pronta opposizione di Agliardi. È una partita gradevole, con rapidi capovolgimenti di fronte, anche perché di tanto in tanto le squadre si scollano un po’, perdendo le distanze tra i reparti. Nel complesso meglio il Latina, bravo a rubare palloni e a far ripartire immediatamente l’azione. Manca come sempre la freddezza sotto porta e la lucidità nell’ultimo passaggio. Entrambe le squadre manovrano e trovano terreno fertile sul proprio versante mancino. I pontini con Di Matteo e Buonaiuto, ispirato ma sciupone, mentre dall’altra parte Renzetti e Garritano spesso riescono a guadagnare il fondo. E la genesi del gol bianconero si consuma proprio da quel versante: Renzetti va via bene sul fondo, e trova la vincente inzuccata di Cocco, lesto a sfruttare l’errata marcatura di Garcia Tena. Gol che arriva un po’ a sorpresa, quando il Latina sembrava in controllo del match.

Le pagelle dei nerazzurri

SECONDO TEMPO – Come spesso accade, un gol cambia gli stati d’animo dei giocatori. Il rimescolamento delle emozioni che il gol di Cocco ha provocato è piuttosto evidente. Perché il Latina che entra in campo sembra del tutto svuotato mentalmente, incapace di manovrare, preda di un Cesena a tratti indemoniato, ma allo stesso tempo agevolato dall’estrema passività dei padroni di casa. Vivarini attende meno di dieci minuti per giocarsi anche la terza punta, Insigne, che prende il posto di Di Matteo. Ma è il Cesena ad avvicinarsi in due occasioni al gol, e servono due chiusure provvidenziali di Bruscagin prima (su Garritano) e Dellafiore poi (su Cocco) per scongiurare il 2-0. Vivarini passa al 4-2-3-1 abbassando Bruscagin e allargano a sinistra Garcia Tena. Il gol del pareggio arriva però su calcio piazzato e grazie a una uscita infelice di Agliardi, che spiana la strada a Dellafiore. Gol che, anche in questa circostanza, arriva nel miglior momento della squadra che lo subisce. Quello di Dellafiore sarà di fatto l’unico lampo nerazzurro di una ripresa esclusivamente di marca bianconera. Pinsoglio dà un bacino alla traversa che ricaccia indietro la bella conclusione di Panico, appena entrato al posto di Ciano. Sulla punizione di Corvia, deviata dalla barriera, si infrangono le residue speranze di vittoria dei pontini. Finisce 1-1 al ‘Francioni’. Un pari giusto, ma che non serve a nessuno.

LATINA (3-4-2-1) Pinsoglio; Brosco, Dellafiore, Garcia Tena; Bruscagin (43’st Rolando), Rocca, De Vitis, Di Matteo (9’st Insigne); Bandinelli, Buonaiuto (24’st De Giorgio); Corvia. A disposizione: Grandi, Regolanti, Coppolaro, Mariga, Jordan, Nica, Rolando. All. Vivarini

CESENA (3-5-2) Agliardi; Perticone, Rigione, Donkor; Setola, Garritano (46’st Laribi), Crimi (37’st Schiavone), Konè, Renzetti; Ciano (42’st Panico), Cocco. A disposizione: Agazzi, Falasco, Vitale, Capelli, Ligi, Di Roberto. All. Camplone

Arbitro: Saia di Palermo

Marcatori: 39’pt Cocco (C), 25’st Dellafiore (L),

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ammoniti: Brosco (L), Bruscagin (L), Schiavone (C)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Coronavirus, 195 casi nel Lazio e tre morti. In provincia dati in flessione dopo il picco

  • Coronavirus Lazio, 197 nuovi casi e un decesso. In terapia intensiva ci sono ancora 22 persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento