Sport

Premiata a Bruxelles, Latina eletta “Città Europea dello Sport”

La gioia del sindaco Di Giorgi: "Non nascondo la mia emozione nel ricevere questo prestigioso riconoscimento per la città". La cerimonia presso la sede del Parlamento Europeo

È stata nominata “Città Europea dello sporto 2014” e le celebrazioni si sono tenute nella giornata di ieri a Bruxelles presso la sede del Parlamento Europeo. Il nome di Latina spicca così tra quello delle altre città nazionali e continentali e sarà ambasciatrice di sport in tutta Europa.

Alla cerimonia ufficiale dell’iniziativa “Capitale europea, città e Paesi dello sport", promossa da ACES Europa hanno preso parte un gioioso sindaco Di Giorgi , l’assessore allo Sport Rino Cecere, il dirigente del settore Mario Viglialoro e il presidente della Commissione Sport Angelo Tripodi.

Alla consegna del premio per mano di Gian Francesco Lupattelli, presidente di ACES Italia, il primo cittadino del capoluogo pontino ha dichiarato: “Non nascondo la mia emozione nel ricevere questo prestigioso riconoscimento per la città di Latina. Da quando ho iniziato il mio percorso politico, da assessore allo Sport e alle politiche giovanili, ho sempre desiderato far emergere la città di Latina in questo settore perché sono fermamente convinto non solo che lo sport vada inteso come divertimento, salute, aggregazione sociale, ma anche che possa rappresentare un volano economico di primo livello”.

“Mi ritengo orgoglioso che la città di Latina, che ho sostenuto e seguito con particolare attenzione nel corso della candidatura, sia stata insignita di questo importante titolo – ha afferma inoltre l’Eurodeputato del Pdl Marco Scurria, coordinatore Ppe in Commissione Cultura -. Poiché tale riconoscimento non incoraggia semplicemente un corretto stile di vita dei cittadini europei, ma garantisce maggiori opportunità di integrazione per le aree più svantaggiate. Ritengo, dunque, che questa sia l’occasione giusta per sostenere progetti in grado di promuovere lo sviluppo del territorio. Rendere più rilevanti nel contesto europeo le amministrazioni locali virtuose, e in questo caso la città di Latina, rappresenta una grande opportunità per i cittadini. Sono certo che la città di Latina saprà rappresentarci al meglio attraverso la promozione d’iniziative incentrate sullo sviluppo della cultura sportiva”.

Tra le altre città italiane ed europee premiate: come “Capitale dello sport”: Anversa nel 2013, Cardiff nel 2014 e Torino nel 2015. Per il 2013 le “Città dello sport” sono Ascoli, Biella e Rapallo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premiata a Bruxelles, Latina eletta “Città Europea dello Sport”

LatinaToday è in caricamento