menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ruben Olivera

Ruben Olivera

Latina-Crotone, le pagelle dei nerazzurri: Olivera, pomeriggio da dimenticare

Giornata storta per il capitano, che si fa espellere per doppia ammonizione propiziando il rigore che regala il pari al Crotone. Esposito ritrova il gol

Un punto per ripartire, e per ritrovare un briciolo di serenità. Il pareggio interno con il Crotone non tira fuori il Latina dalle sabbie mobili della zona playoff, ma può ridare nuove convinzioni ai nerazzurri, specie dopo il buon primo tempo offerto contro la prima della classe. Certo, restano sempre gli episodi, gli errori dei singoli (oggi ci ha pensato Olivera) a rovinare quello che poteva essere un pomeriggio più che positivo. Fortuna che il rientrante Acosty ha ristabilito la parità nei minuti finali. Somma resta imbattuto nelle gare interne, ma per salvarsi il Latina dovrà sbagliare meno, e soprattutto cominciare a far punti in trasferta.

LATINA (4-3-3) Farelli 6,5; Baldanzeddu 6 (44'st Regoli s.v.) Dellafiore 6,5 Esposito 7 Calderoni 6,5; Schiattarella 6 (44'st Ammari s.v.) Olivera 4 Scaglia 6; Acosty 7 Corvia 5,5 (14'st Mbaye 6) Dumitru 6. A disposizione: De Lucia, Bruscagin, Moretti, Jefferson, Regoli, Ammari, Brosco, Campagna. All. Somma 6

Farelli 6,5 Una bella parata per tempo. Nulla può sulle due reti.

Baldanzeddu 6 Ha di fronte a sé uno degli elementi più pericolosi, ragion per cui trascorre l’intera gara nella propria trequarti. D’altronde, non ha il pedigree del fluidificante (44’st Regoli s.v.)

Dellafiore 6,5 Con lui in campo la difesa ritrova l’antica brillantezza, e una sicurezza perduta da tempo.

Esposito 7 Il Latina aggredisce e difende molto alto, infatti lo si vede spesso cercare l’anticipo a ridosso del cerchio di centrocampo, rimediando diversi falli. Lesto a trovare la deviazione vincente, che segna il suo ritorno al gol dopo tre anni. Compie anche un salvataggio a Farelli battuto (braccio o petto?). Ritrovato.

Calderoni 6,5 Limita le incursioni perché deve coprire Dumitru la cui pigrizia in fase difensiva è abbastanza nota. Come un gol il salvataggio in tackle sulla conclusione di Budimir nel primo tempo.

Schiattarella 6 Lavora bene da mezzala e da mediano basso. Si alterna con Scaglia nell’andare a pressare sui portatori di palla avversari. Chiude da regista dopo l’espulsione di Olivera (44’st Ammari s.v.).

Olivera 4 – Da capitano dovrebbe eludere certi alterchi animati con gli avversari. Quello con Stoian di fatto gli costa la partita, che chiude come peggio non poteva causando il rigore e rimediando il secondo giallo.

Scaglia 6 Tanta sostanza nella prima frazione, dove galleggia tra la trequarti e la mediana. Nella ripresa si mantiene più basso quando la pressione del Crotone si fa soffocante.

Acosty 7 Talismano nerazzurro. Segna il suo sesto gol che vale un punto d’oro. Se solo Somma ne avesse un altro paio come lui.

Corvia 5,5 E’ vero che nell’occasione che lo vede protagonista nel primo tempo, è bravo Ferrari, ma lui non la colpisce granché bene. Fa il solito grande lavoro di raccordo e di sponda. Lotta e sgomita, ma in area di rigore è nullo (14’st Mbaye 6 – Al posto di Corvia perché c’è da lottare in mezzo).

Dumitru 6 Una palla buona che Cordaz gli respinge. Poi gioca una gara di grande sacrificio e sofferenza, aspettando invano un pallone giocabile che non arriva.

Somma 6 Buon primo tempo, con la squadra corta e aggressiva. Nella ripresa i suoi vanno in affanno, ma è anche merito del Crotone. Peccato per il rosso di Olivera che ne ha condizionato la gara.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento