menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Domenica 22 dicembre Maxi staffetta e premiazione del Grande Slam Uisp

Prima della gara il ricordo di Ciro Imparato, il podista deceduto durante la Mezza Maratona. La successiva cerimonia dedicata a Natalino Nocera, storico dirigente Uisp

Alle 9.30 di domenica 22 dicembre, al Campo Comunale di Atletica di via Botticelli, prenderà il via la 15esima edizione della Maxistaffetta della Uisp, una gara a squadre sulla distanza di due chilometri con frazioni da 400 metri per ognuno dei cinque componenti dei complessivi 25 gruppi ai nastri di partenza. Oltre alla competizione, con la presenza di team interamente femminili, la giornata prevede anche esibizioni di atletica riservate ai settori giovanili, curate da Massimo Siliani del Gap Fitwalking. Subito dopo, alle 11, tutti i protagonisti si trasferiranno nell’aula magna del vicino Itis “Galilei” per prendere parte alla cerimonia di premiazione del 29esimo Grande Slam Uisp.

Il ricordo del podista scomparso Ciro Imparato

Sarà l’occasione per consegnare i riconoscimenti agli atleti con i migliori piazzamenti nel consuntivo finale del calendario di eventi podistici proposto durante il 2019. E sarà anche l’occasione per ricordare Ciro Imparato, un protagonista delle corse Uisp venuto a mancare domenica scorsa subito dopo aver tagliato il suo ultimo traguardo. Prima della Maxistaffetta sarà osservato un minuto di raccoglimento. Una volta iniziata la gara, i suoi compagni della Podistica Pontinia indosseranno una divisa con la scritta: “Ciro corre con Noi”. La Uisp onorerà Ciro anche nella successiva cerimonia: tra le donne da premiare, infatti, ci sarà anche la compagna di Imparato, Daniela Bellato.  

Il tributo al presidente Uisp Natalino Nocera

La cerimonia avrà inizio con un tributo all’indimenticato presidente Uisp Natalino Nocera, venuto a mancare il giorno di Natale di un anno fa. Per onorare una figura storica per l’intero movimento sportivo provinciale interverranno il presidente del Comitato Territoriale Domenico Lattanzi, il presidente regionale Andrea Giansanti ma anche i vertici nazionali dell’ente rappresentati dal vicepresidente Tiziano Pesce e dal segretario generale Tommaso Dorati. I loro interventi serviranno anche a ringraziare quanti hanno contribuito ad organizzare le svariate tappe del Grande Slam. Fondamentale il sostegno dei main sponsor Icar Renault, Sport85 e Mapei.

Prime anticipazioni per il 2020: Latina nel circuito internazionale Lilt 

Nel 2020 il “Grande Slam” taglierà il prestigioso traguardo delle 30 candeline. Il comitato territoriale Uisp ha già definito tutti i dettagli del nuovo, ricchissimo calendario di trenta splendidi eventi: si inizierà come di consueto dalla tappa di Monte San Biagio, il 26 gennaio, e si terminerà con la Maxistaffetta del 20 dicembre. Una prima notizia è trapelata dalla sede di via Don Morosini: grazie ad un accordo con la Lilt, Latina è stata inserita in un calendario di quattro gare di trail a livello nazionale, insieme a Bologna, Salerno e Roma. In tale prestigioso contesto la provincia pontina figurerà con il Trail della Miniera, a Priverno.     

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento