Maratona di Latina: il 3 dicembre la 42 km per le strade del capoluogo

In programma la 20esima edizione della manifestazione sportiva che richiama a Latina atleti da tutta Italia. Quest’anno un’importante novità: l’evento del capoluogo scelto quale sede del Campionato Nazionale Uisp 2017

Un momento della Maratona di Latina 2016

Torna domenica 3 dicembre la Maratona di Latina che quest’anno ha con sé un importante buona notizia: l’evento organizzato dall’Uisp Comitato Territoriale di Latina, giunto alla sua 20esima edizione e che si disputerà per il secondo anno consecutivo nel capoluogo, è stato scelto quale sede del Campionato Nazionale Uisp 2017. 

“Un prestigioso riconoscimento – sottolinea il presidente dell’Uisp territoriale, Domenico Lattanzi – che conferma come la Maratona di Latina sia già oggi un appuntamento di richiamo a livello nazionale. Il nostro obiettivo rimane quello di entrare nella top ten per numero di partecipanti, tra le principali 42 chilometri italiane. Un programma ambizioso, vista la concorrenza: sono ben sessanta, infatti, le maratone che si disputano lungo l’arco della penisola, ma siamo convinti che questi tre anni possano rappresentare un abbrivio importante. Il richiamo derivante dall’assegnazione del titolo nazionale UISP ha fatto registrare un rilevante incremento delle iscrizioni, puntiamo al podio delle maratone del centrosud”.

Il tradizionale appuntamento

La gara torna nella sua tradizionale collocazione della prima domenica di dicembre, dopo essere stata disputata lo scorso anno in concomitanza con il natale della città. “Il ripristino della data abituale – prosegue Lattanzi – favorisce la partecipazione degli atleti, che sono in grado di programmare il loro allenamento in vista dell’evento, ed evita la contemporaneità con altre manifestazioni vicine sui 42 chilometri. Il grande impegno delle Forze dell’Ordine coordinate dalla Questura di Latina, della Protezione Civile e del comitato organizzatore garantirà loro i migliori standard qualitativi e di sicurezza, che si accompagneranno al fascino di un percorso unico tra dune, lago, mare e macchia mediterranea”.

Il percorso

“Abbiamo articolato il percorso – evidenzia il direttore della maratona Tommaso Dorati – per incidere il meno possibile sulla cittadinanza e sulle attività commerciali, rinunciando ad arrivare a Borgo Sabotino per evitare disagi, così come nel centro città abbiamo studiato passaggi in grado di consentire una viabilità alternativa. Si tratta comunque di un percorso di 42 chilometri che non potrà prescindere da zone come la Marina e il centro cittadino, e per questo ribadiamo la richiesta della più ampia collaborazione dei cittadini e dei mezzi d’informazione, affinché si conoscano il tracciato, le strade interdette al traffico e la viabilità alternativa. 

La manifestazione partirà alle 9,30 da Piazza San Marco e raggiungerà il lungomare passando da Via Casilina solo nei due chilometri, dal 17° al 19° tra il villaggio giornalisti e Capoportiere, tra le 10,20 e le 11,30 circa. Successivamente si svilupperà verso Borgo Grappa, per rientrare a Latina nella zona della Lottizzazione Cucchiarelli e tornare al punto di partenza transitando su via Isonzo e corso della Repubblica. Sul sito www.maratonadilatina.it è consultabile l’intero percorso, con l’indicazione di tutte le strade chiuse”. 

Il percorso e le strade collegate

“Il nostro lavoro - conclude Dorati - è ripagato esclusivamente dal fatto che Latina possa essere orgogliosa di un evento sportivo in grado di rappresentarla positivamente in tutto il Paese, e ci auguriamo che questo obiettivo sia condiviso da tutti i nostri concittadini, che speriamo contribuiscano a diffondere le informazioni sull’evento e il 3 dicembre siano a bordo strada per incitare gli atleti e dimostrare tutta l’ospitalità della gente e della terra pontina”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento