Mare Lago delle Terre Pontine, tutti i vincitori della terza edizione

Fabiola Desiderio e Marco romano si aggiudicano la 30 chilometri. All’arrivo della 15 km primi Lupinetti e Leandri. Quasi mille allo start

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

I top runner non si smentiscono ed entrano nell’albo d’oro della Mare Lago delle Terre Pontine al Lido di Latina. 

Mai come in questo caso si deve iniziare dalle donne, perché Fabiola Desiderio ha vinto la terza edizione su tre nella 30 km. Un tempo di 2:07:25, il secondo migliore personale nella competizione dopo quello di 2:05:03 stabilito nel 2016. Dopo la buona prova nella 100 km del Passatore e la vittoria nella Mezza Maratona di Sabaudia, per l’atleta della Top Run Fondi l’affermazione di ieri vale come allenamento specifico in vista della Maratona di Verona. La Desiderio ha staccato di quasi 10’ la campana Lucia Avolio (Napoli Nord Marathon, 2:17:10), mentre la prestazione di Patrizia Capasso (Top Runners Castelli Romani) si è chiusa in 2:19:13.

Nella categoria maschile si afferma Marco Romano della Runners Team Colleferro, che impiega 1:48:07 a tagliare il traguardo. Per il vincitore della Maratona di Latina 2016 e, al pari della Desiderio, della Mezza Maratona di Sabaudia 2017, si è trattato di un bel duello lungo il percorso ingaggiato con Francesco Tescione, della Podistica Aprilia, accolto all’arrivo da un festoso gruppo di compagni di squadra e amici che hanno festeggiato il tempo di 1:48:46. Terzo Diego Papoccia (1:49:32) compagno di squadra di Romano al Runners Team Colleferro. 

mare_lago_terre_pontine_marco_romano-2

Da fuori provincia i vincitori della 15 km, che sono Fabio Lupinetti dell’Atletica Città dei Papi Anagni (00:55:15) e Claudia Leandri dell’Atletica Amatori Velletri (1:08:04). Il secondo posto è stata questione tra Cristian Falcone (Running Club Latina) e Giacomo Marcelli (Running Evolution). Ha prevalso Falcone in 00:57:05, 49 secondi in meno di Marcelli. Nella categoria femminile 30 secondi più tardi della Leandri  ha completato la corsa Margherita Acampora della Podistica Pomezia. A più di due minuti di distacco, si è piazzata terza Vincenza Toraldo della Aeneas Run di Bacoli (1:10:38).  

La classifica di società è stata vinta dalla Top Runners Castelli Romani, seguita dalla Nuova Podistica Latina  e Atletica Sabaudia. Una graduatoria stilata in base al numero di tesserati arrivati al traguardo. 

Oltre 120 le società che hanno risposto all’evento per un totale di 940 podisti, suddivisi tra 30 km (505) e 15 km (435).

I primi a partire sono stati gli atleti di handbike Massimo Coluzzi, Marco Leti e Ciro Sandullo tesserati con l’Anmil di Roma. Una gara che ha fatto da preambolo alle due competitive, partite insieme per poi snodarsi alla rotonda di Capo Portiere. 

La 30 km ha proseguito per il centro abitato del Lungomare, quindi tornando indietro verso via del Lido, Strada Litoranea, Villa Fogliano, Rio Martino su entrambe le sponde del canale nei comuni di Latina e Sabaudia, da qui ultimo allungo per fare ritorno a Capo Portiere. La 15 km ha preso subito la direzione di via del Lido per ricalcare quasi interamente la seconda parte della 30 km.  

Alla Mare Lago hanno preso parte anche tante persone, che tra la camminata e la corsetta, hanno aderito all’iniziativa della passeggiata ecologica da Capo Portiere verso Rio Martino, andata e ritorno. Alla partenza e durante le premiazioni di assoluti e di categoria, è stata ricordata la figura di Francesco Torrente, tesserato del Centro Fitness Montello, cui è stata dedicata la manifestazione. 

La società del presidente Sergio Zonzin ha curato l’organizzazione dell’evento insieme alla Latina Runners presieduta da Alberto Spagnoli e al gruppo Maione Store di Maria Cristina Maione.  A garantire la sicurezza lungo i percorsi, la Polizia Locale, la sezione “Passo Genovese” della Protezione Civile e l’associazione Angeli della Misericordia. 

Altra nota positiva il tempo clemente, che ha alternato un imminente acquazzone con un vento freddo ma tollerabile.  

Risultati e classiche complete su www.tds-live.com

Torna su
LatinaToday è in caricamento