Venerdì, 15 Ottobre 2021
Sport

Modena-Latina 0-0, le pagelle: difesa e centrocampo reggono, flop Pettinari

Buona prova della difesa che soffre poco gli attaccanti modenesi. Male l'esterno offensivo, autore dell'ennesima prova incolore

Il Latina chiude con un pareggio il suo 2014. Un buon punto che però non attenua i rimpianti per una gara giocata bene, soprattutto nella ripresa, quando i pontini sono andati per ben quattro volte vicini al gol.
Rimpianti e voglia di cambiare, di dare una sterzata alla stagione. In queste tre settimane di sosta ci potrebbero essere molti cambiamenti. Bisogna attendere per capire se uno di questi, riguarderà il tecnico Breda, da cui ci si aspettava una svolta, simile a quella che la scorsa stagione condusse i nerazzurri a un passo dalla Serie A. Invece i 13 punti raccolti in 14 partite, dicono il contrario, denunciando l’incapacità di far meglio rispetto al suo predecessore Beretta. Dal sogno promozione, al penultimo posto, una caduta alla quale si può ancora porre rimedio (la quota salvezza dista solo 3 punti, ndr), per mantenere almeno la categoria. Con quali uomini, e con quale guida tecnica, lo scopriremo nei prossimi giorni.

Pagelle

LATINA (4-1-4-1) Di Gennaro 6,5; Milani 6 (34’st Bruno 6) Brosco 6 Dellafiore 6,5 Bruscagin 6,5; Viviani 6,5; Pettinari 5,5 Crimi 5,5 Valiani 6,5 Rossi 6 (26’st Almici 5,5); Sforzini 5,5 (35’st Doudou 5). A disposizione: Farelli, Cottafava, Paolucci, Petagna, Ashong, Doudou, Celli. All. Breda 5,5

Di Gennaro 6,5 – Primo tempo con più sbadigli che interventi rilevanti. Quasi uguale la ripresa, con l’aggiunta dello spettacolare volo sulla punizione di Beltrame

Milani 6 – Tiene bene la posizione ibrida di esterno di centrocampo, e terzino in fase passiva, fino all’infortunio (34’st Bruno 6 – Il suo ingresso consente a Breda di dare più solidità al centrocampo e favorire gli inserimenti di Crimi. Recupera un buon numero di palloni che ridistribuisce con diligenza)

Brosco 6 – Piccoli affanni in avvio di gara, quando sembra che il Modena voglia schiacciare subito il Latina. Fuoco di paglia. Trascorre un pomeriggio tranquillo, concedendosi anche qualche sortita palla al piede

Dellafiore 6,5 – Eleganza e puntualità. Governa un reparto difensivo che non soffre quasi mai l’attacco del Modena, che scarso non è

Bruscagin 6,5 – Centrale a tre, terzino destro, poi sinistro, non si può dire che la sua sia stata una gara monotona. Si disimpegna bene in tutte le posizioni, e a destra si propone anche con buona frequenza, propiziando pure un’occasione da gol

Viviani 6,5 – Metronomo della squadra, che fa girare con la solita sapienza tattica. Ha il piede caldo, ma non trova il pertugio per far breccia nell’area avversaria. Né ha l’opportunità per far male sui piazzati

Pettinari 5,5 – Mezzo voto in più per alcune verticalizzazioni invitanti ad inizio ripresa. Ma continua a essere fumoso e a tratti irritante

Crimi 5,5 – Solita bravura negli inserimenti, ma la pallaccia consegnata a Sforzini è errore da matita blu

Valiani 6,5 – Parte centrale dove fa il suo senza grossi squilli, prima di spostarsi sulla fascia con l’ingresso di Bruno e lì le cose vanno decisamente meglio

Rossi 6 – Discreta prova soprattutto in fase difensiva. Forse potrebbe osare di più in avanti (26’st Almici 5,5 – Spendere un cambio per inserire un terzino lascia interdetti. Se poi chi entra si fa notare solo per un giallo, e per errori banali, le perplessità non si riducono mica)

Sforzini 5,5 – Quando i palloni arrivano, dimostra tutta la sua pericolosità. Centra una traversa, ma la bandierina del guardalinee stempera la delusione. Sull’assist di Crimi ha poche colpe, ma sulla occasione successiva deve centrare la porta. Resta comunque il miglior attaccante che i pontini hanno in rosa, ma potrebbe essere il primo a lasciare Latina (35’st Doudou 5 – Il suo ingresso potrebbe anche avere una logica, ma non se lo si inserisce al posto di Sforzini. Vorrebbe spaccare il mondo contro la sua ex squadra, invece finisce per rendere innocuo l’attacco pontino)

Breda 5,5 – La prova nella ripresa è incoraggiante. Lasciano perplessi le scelte in corsa. L’inserimento di un terzino, quando bisognerebbe osare di più non convince. Così come non convince l’innesto dell’evanescente Doudou per Sforzini 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena-Latina 0-0, le pagelle: difesa e centrocampo reggono, flop Pettinari

LatinaToday è in caricamento