Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport

Morte Servi, il ricordo commosso di Auteri: "Era un ragazzo splendido"

L'attuale allenatore del Latina aveva allenato il calciatore scomparso dopo aver lottato contro un brutto male nella sua esperienza sulla panchina della Nocerina

La morte di Andrea Servi, il calciatore romano stroncato da un brutto male a soli 29 anni, ha suscitato grande commozione nell'intero mondo del calcio, tra tifosi e addetti ai lavori. A tal proposito, si è espresso anche il tecnico siciliano del Latina Calcio, Gaetano Auteri, che aveva allenato Andrea nella stagione 2010-2011, ai tempi in cui siedeva sulla panchina della Nocerina.

"Ho saputo un anno e mezzo fa della malattia di Servi - racconta Auteri ai colleghi di TuttoNocerina.com - e mi è dispiaciuto tantissimo. Era un ragazzo splendido, esemplare, sia come uomo che come calciatore. Era giovane, un vero professionista, leale e onesto. Sapeva stare nel gruppo. La sua scomparsa mi ha addolorato profondamente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Servi, il ricordo commosso di Auteri: "Era un ragazzo splendido"

LatinaToday è in caricamento