Sabato, 16 Ottobre 2021
Sport

Novara-Latina 1-1, le pagelle: Brosco salvifico. Male il centrocampo

Brutta prestazione delle mezzali. Olivera a intermittenza, male anche gli esterni d'attacco. Si salva il difensore autore del gol allo scadere

Un pari acciuffato in extremis al termine di una prestazione piuttosto grigia. Il tecnico Iuliano si è detto soddisfatto, ma la squadra ha palesato evidenti limiti nella costruzione della manovra, oltre all’incapacità di scardinare il muro eretto dal Novara dopo che i piemontesi erano rimasti in dieci alla fine del primo tempo.

Le pagelle

LATINA (4-3-3) Di Gennaro 5,5; Bruscagin 6 Brosco 6,5 Dellafiore 6 Calderoni 6; Minala 5 (33’st Jefferson 6) Olivera 5,5 (23’st Moretti 6) Scaglia 5; Schiattarella 5 Corvia 6 Dumitru 5 (17’st Talamo 5,5). A disposizione: Farelli, Acosty, Ammari, Esposito, Marchionni, Paponi. All. Iuliano 5,5

Di Gennaro 5,5 – Si annoia, forse per questo si lancia in tuffo sul sinistro di Pesce, che sarebbe andato fuori. Omaggio ai fotografi. Sul gol di Galabinov dà l’impressione di non essere reattivo al massimo, anche se quello di Galabinov è un colpo da maestro. Nel finale si lancia in un’uscita folle quanto rischiosa ed evitabile.

Bruscagin 6 – Piantato a occupare la sua mattonella, da lì non si schioda quasi mai. Normale che il gioco dei pontini si poggi sul versante opposto. Non commette nefandezze, ma nel 4-3-3 che ha in mente Iuliano servono terzini che spingano.

Brosco 6,5 – Nervoso, un po’ pasticcione, si arrangia come può con Galabinov e non sempre ha la meglio. Il gran gol dà lustro a una prestazione non esaltante.

Calderoni 6 – A spingere spinge. Ma alterna buone giocate a errori banali di fretta. Becca una gomitata da Galabinov e rimedia un bel taglio sulla fronte, e poi viene espulso per una gomitata che non c’è. Scherzi del destino.

Minala 5 – Dovrebbe attaccare gli spazi o allargare il fronte del gioco per dar manforte a Schiattarella. Nulla di tutto ciò. Sembra che il pallone scotti tra i piedi, per come se ne disfa subito (33’st Jefferson 6 – Nel finale fatto di lanci lunghi, Iuliano si gioca la carta della torre. Sua la sponda che apre la strada al gol di Brosco)

Olivera 5,5 – Quando non si limita al passaggino fine a se stesso, ma amplia il raggio d’azione, il gioco del Latina si illumina. Lo fa poche volte, e perde troppi palloni (23’st Moretti 6 – Dovrebbe essere una mezzala, eppure Iuliano lo sceglie come regista alternativo a Olivera. Tenta spesso il lancio lungo, sventagliando la sfera sulle corsie, e non va male. Peggio quando cerca le penetrazioni palla a terra).

Scaglia 5 – I calci piazzati sono gli unici momenti di visibilità. Corre sì, ma senza costrutto. La latitanza sua e quella di Minala pesa sul gioco dei pontini.

Schiattarella 5 – Dovrebbe essere esterno del tridente, invece finisce per agire da laterale di centrocampo. Poco coinvolto nella manovra, e altrettanto incisivo.

Corvia 6 – Lasciato a battagliare da solo contro l’intero reparto difensivo del Novara. Non ha rifornimenti, e pur cercando sbocchi e palle da giocare sugli esterni, la vede poco. Sul primo pallone che tocca, impegna Da Costa con una giocata da grande attaccante. E’ lui che poi causa l’espulsione di Garofalo. E’ vero, non tira più in porta, ma gli unici segnali di vitalità in attacco li dà lui.

Dumitru 5 – Timidi segnali di qualità con un paio di filtranti a cercare Corvia. Poi il nulla, se si eccettua un mancato controllo a metà primo tempo che manco all’oratorio. Sparisce completamente nella ripresa (17’st Talamo 5,5 – Cambia più volte posizione, senza trovare pace. Ma entra nel peggior momento per i suoi).

Iuliano 5,5 – Sarà stato un tentativo di proteggere i suoi, o forse il desiderio di vedere davvero qualcosa di positivo nella prestazione dei suoi. Ma il secondo tempo di ieri assomigliava a certe prestazioni viste con une certa frequenza la scorsa stagione. Da salvare, oltre al risultato, il carattere di una squadra che comunque ci ha creduto fino all’ultimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara-Latina 1-1, le pagelle: Brosco salvifico. Male il centrocampo

LatinaToday è in caricamento