Sport

Matteo Ciampi, quel talento tutto pontino agli Europei di nuoto in Ungheria

Il bronzo nella staffetta 4×200 celebra l’atleta cresciuto nell’Ambranuoto, che ora punta i Giochi di Tokyo. “Siamo tra le prime tre squadre in Europa e le prime cinque al mondo”

Il giorno dopo è ancora più forte la sensazione di un campione nato a Latina e che a Latina, nell’Ambranuoto – si è formato per poi affermarsi nelle vasche di tutto il mondo.

A 24 anni Matteo Ciampi è un ottimo prospetto del nuoto italiano e il bronzo conquistato a Budapest nella staffetta 4×200 stile libero ne è l’ulteriore dimostrazione.

Un successo di squadra, che ha consentito al quartetto azzurro di salire sul podio alle spalle di Russia e Gran Bretagna.

Quello di Matteo è stato il miglior secondo tempo. HA chiuso la performance in 1’46”17. A fare meglioè stato il barese Marco De Tullio, ma nella batteria del mattino, Ciampi, oggi in forza alla Livorno Aquatics/Cs Esercito, era risultato il più veloce degli azzurri, coprendo i 20 mt in 1’46”85.

E lo stesso, a fine gare, ha parlato in rappresentanza anche dei colleghi, il bolzanino Stefano Ballo e il marchigiano Stefano Di Cola e il barese Marco De Tullio.

Restiamo tra le prime tre in Europa e siamo tra le cinque al mondo – ha detto –,   Un ottimo risultato per una squadra molto giovane.”

Ciampi e company confidano che ora nello svolgimento, pandemia permettendo, dei Giochi Olimpici di Tokyo 2021, per i quali il quartetto azzurro si era già qualificato al termine dei mondiali in Sud Corea nel 2019, stabilendo il record italiano nella 4×200 in 7’02”01.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Ciampi, quel talento tutto pontino agli Europei di nuoto in Ungheria

LatinaToday è in caricamento