Olimpiadi 2024: startupper e innovatori pontini per la candidatura di Roma

Domani presso lo Stadio Olimpico l'incontro voluto dal presidente del Comitato 2024 Luca di Montezemolo. Presenti Fausto Bianchi presidente del Gruppo Giovani di Unindustria e Antonio Fabrizio fondatore della piattaforma faStyle.it e di Tech Startup City

Antonio Fabrizio

Ci saranno anche Fabio Bianchi e Antonio Fabrizio all’incontro in programma domani, venerdì 24 gennaio, sulla candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024.

“Decidere quale sarà  il volto di Roma nel 2024; progettare una città più tecnologica che risponda ai nuovi bisogni della società”: di questo si discuterà dalle 10.30 presso la sala stampa dello Stadio Olimpico, nell’incontro voluto dal presidente del Comitato 2024 Luca di Montezemolo che ha chiamato a raccolta startupper, innovatori, talenti, università e imprese “per rileggere insieme, in occasione della candidatura ai Giochi olimpici, le necessità, anche sociali, di una Capitale che arranca verso il futuro; per calibrare al meglio la nuova quotidianità  tenendo conto dell'evoluzione delle tecnologie e dell'innovazione; per rendere infine più accessibile, più accogliente, digitalizzata e più vivibile la città”.

“La candidatura - si legge in una nota - diventa così l'occasione per ascoltare, lanciare e sostenere proposte utili allâintera comunità  e replicabili sull'intero territorio nazionale. La giornata, che il Comitato 2024 dedica ai talenti, si inserisce in un contesto di ascolto del sistema innovativo sul territorio di Roma e del Lazio che durerà nei prossimi mesi”.

Il parterre degli interventi prevede nomi di alto livello, tra i quali due esponenti dal capoluogo pontino: Fausto Bianchi presidente del Gruppo Giovani di Unindustria con delega all'innovazione e Antonio Fabrizio fondatore della piattaforma  faStyle.it e di Tech Startup City, gruppo di startuppers e programmatori.

Inoltre, tra i 300 spettatori che hanno confermato la propria partecipazione alla giornata di domani, ci saranno rappresentanti del mondo universitario romano, Sapienza, Tor Vergata, Roma Tre, Luiss; promotori di innovazione e tra gli altri: pi-Campus, Luiss Enlabs, Working Capital, Sapienza Innova, Lazio Innova, Roma Startup; startupper provenienti da varie parti d'Italia e da Londra, i responsabili di iStarter, il primo incubatore-acceleratore della capitale inglese totalmente 100% made in Italy. All'iniziativa hanno aderito anche la Regione Lazio e Unindustria.

LA CANDIDATURA DI ROMA ALLE OLIMPIADI DEL 2024 - IL PROGRAMMA
I GRANDI EVENTI COME ATTRATTORI DI SVILUPPO ECONOMICO PER IL TERRITORIO - Giampaolo Letta, Vice Presidente Unindustria
L’INNOVAZIONE NEL LAZIO - Guido Fabiani, Assessore Sviluppo economico e attività produttive - Regione Lazio
L’ECOSISTEMA TRA STARTUP E LE CORPORATE A SUPPORTO DI ROMA 2024 - Fausto Bianchi, Presidente Gruppo Giovani Imprenditori, Delega per Startup Unindustria 
ROMA COME EARLY ADOPTER E DRIVER PER GLI INNOVATORI - La capacità di generare opportunità d’innovazione con Roma 2024 - Monica Lucarelli, Responsabile Programma Education, Sociale e Territorio, Comitato Roma 2024, Antonio Fabrizio, Startupper - Tech Startup City 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento