Sport

Pallanuoto, Latina sogna la serie A: playoff raggiunti con 4 giornate di anticipo

Dopo 7 anni di assenza, Latina spera di raggiungere la massima serie. Concentrazione alta in vista della partita di sabato contro l’Arvalia Roma

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

La Latina Pallanuoto vuole sognare, il raggiungimento dei play-off con 4 giornate di anticipo lo dimostra. Vuole riprendersi quella serie A1 che nel 2011 e’ stata costretta a lasciare per i noti problemi logistici sulla Piscina Open. In tutti questi anni ha caparbiamente insistito nel perseguire un unico obiettivo, ritornare nella pallanuoto che conta. Ripartita dalla serie C nel 2012 vincendo subito il Campionato, poi 4 anni di Serie B ed infine gli ultimi 2 campionati in A2 con un bellissimo quinto posto nella scorsa stagione ed ora la possibilità di centrare quel sogno.

Tutto questo grazie alla passione, abnegazione e perseveranza dall’uomo che più di tutti ha creduto in questa rincorsa, il presidente Francesco Damiani. Un gruppo dirigenziale unito, che ha sposato in pieno la linea del presidente, a partire dal vice presidente Carmelo Sarcià, Roberto De Gennaro, Egidio Cervini, Massimo Baccini e Maurizio Vellucci, un plauso particolare al coach Maurizio Mirarchi ed a tutta la squadra che hanno giocato un campionato ad alti livelli centrando l’obiettivo di inizio campionato in netto anticipo.

Tocca al coach Maurizio Mirarchi trovare adesso le giuste motivazioni, la carica psicologica per questa squadra che si appresta a partecipare ai play-off per cercare di centrare l’impresa.

Si ritorna sabato prossimo a giocare a Latina con il ticket playoff già in tasca. I risultati della diciottesima giornata di campionato difatti, nonostante la sconfitta siciliana per i colori neroazzurri, complice la concomitante sconfitta del Pescara quinto in graduatoria, hanno dato la matematica acquisizione di partecipazione ai playoff promozione. Sabato da un lato ci sarà la serenità di gioco di chi ha acquisito già un importante risultato, dall’altro ci sarà comunque voglia di far bene per cercare di strappare una migliore posizione nella graduatoria finale, che concederebbe un “accoppiamento” migliore nella “griglia” playoff. Dunque quattro giornate ancora tutte da giocare, da “combattere”, da emozionare. Latina Pallanuoto dovrà dire presente! 

Già sabato occorrerà  temperamento e giusto approccio contro un avversario per nulla rassegnato. L’Arvalia Roma 2007 è difatti una delle squadre più in ascesa ed in forma del torneo. 4 vittorie nelle ultime 6 giornate sono un ruolino di marcia del tutto invidiabile per una squadra che poco più di un mese fa sembrava  destinata  ad una inevitabile retrocessione. Qualcosa è scattato nel team romano, egregiamente diretto da un allenatore di grande esperienza nella categoria quale Cristiano Ciocchetti (subentrato in corso d’opera all’uscente Lisi). I romani difatti non hanno guardato né alla forza né al blasone degli avversari che di volta in volta sono loro capitati, battendo con buona disinvoltura anche il Pescara. Giungeranno dunque a Latina consapevoli dello proprio “stato di grazia” pronti a combattere la loro ennesima sfida salvezza. Attenzione a Luca Fiorillo (figlio d’arte), intelligente regista del team romano ed agli esperti attaccanti Faiella e Letizi ed al giovane emergente Wiliam De Vena Anche in questo derby presente due ex:  il mancino Matteo Perciballe, e Valerione “bum bum” Spiezio, centroboa evergreen, presente nelle file neroazzurre nella stagione 2005/06. Dunque gli ingredienti per divertirsi ci sono tutti. Da non perdere sabato 5 maggio alle ore 15,00 alla piscina open di via dei Mille: Latina pallanuoto – Roma 200 Arvalia

Nessun problema per il Coach Mirarchi in settimana, potrà schierare la formazione titolare.

LATINA PALLANUOTO: Bonito, Simeoni, Giugliano, Migliaccio, Mauti,Falco,Mellacina,Maras,Parisi,Priori,Barberini,Mele,Marini,Schettino

Il comento di coach Mirarchi - “Dopo aver raggiunto matematicamente i play off affrontiamo queste ultime partite con l intento di fare un buon finale di campionato e nello stesso tempo per prepararci al meglio. Sabato giocheremo contro una squadra che ha bisogno di punti quindi sara' un altra partita impegnativa come lo sono tutte in questo campionato dove ogni partita nasconde un insidia”. 

Il commento del presidente Damiani - “Abbiamo centrato il primo obiettivo della stagione, siamo matematicamente ai play off con quattro giornate di anticipo alla fine della regular season. Sono molto felice ed orgoglioso, siamo tornati a giocare i play off promozione dopo sette anni dalla rinuncia al titolo per carenza di strutture. In sette anni noi siamo tornati, la struttura è sempre la stessa con gli stessi problemi ed invecchiata di sette anni. Il primo play off in A2 lo abbiamo giocato nella stagione 2005/2006 perdendo la finale, stesso destino nella stagione successiva e poi nella stagione 2007/2008 abbiamo ottenuto la promozione in serie A1! Abbiamo ancora quattro giornate di Campionato per affinare le armi e poi, giocarci il sogno. Un plauso alla squadra ed a mister Mirarchi per aver centrato l'obiettivo con grande anticipo.
Sono certo che, ci divertiremo ed offriremo grandi emozioni ai nostri tifosi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, Latina sogna la serie A: playoff raggiunti con 4 giornate di anticipo

LatinaToday è in caricamento