Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport

Pallavolo, Top Volley ospite dell’Altotevere. Diretta Rai sabato pomeriggio

Anticipo sabato 7 febbraio alle 17.30 con il Latina a Sansepolcro dall’Altotevere Città di Castello. Mach delicato per i pontini che vogliono allugare la striscia positiva di gare a punti che dura da tre partite

Sarà anticipata a domani pomeriggio, 7 febbraio alle 17.30, la partita che vedrà in campo a Sansepolcro la Top Volley ospite dell’Altotevere Città di Castello. La gara, valida per la 18ma giornata della SuperLega UnipolSai, la quinta del girone di ritorno, sarà trasmessa in diretta su RaiSport con la telecronaca di Alessandro Antonelli e il commento tecnico di Claudio Galli.

Una gara delicata per entrambe le formazioni che sono in fase positiva in questo inizio di girone di ritorno.

GLI AVVERSARI DEL LATINA - L’Altotevere ha cambiato la guida tecnica riaffidandola allo “storico” allenatore che l’aveva portata in A2 alla fine degli anni ’80 prima di lasciarla per prendere in mano il vivaio delle nazionali da cui è uscita fuori la “generazione dei fenomeni”. Un punto di riferimento in Italia e all’estero, ha allenato anche varie nazionali come la Turchia e il Qatar, per tutto il movimento pallavolistico. E il “maestro dello sport” Polidori è proprio di Città di Castello terra che ha sfornato parecchi campioni, uno su tutti Andrea Sartoretti e su la sua esperienza si affida la società per far crescere i numerosi giovani. Dalla sua venuta è arrivato un punto a Ravenna e la vittoria al tiebreak a Piacenza. Pochi i cambiamenti in seno al sestetto con il solo Goran Maric inserito come opposto al posto di Baroti, al palleggio c’è Corvetta, centrali Mazzone e Aganits, schiacciatori Della Lunga e Randazzo, libero Tosi.

LA TOP VOLLEY - In casa Latina la striscia a punti è di tre partite: il tiebreak vinto con Ravenna quello perso a Perugia e il 3-0 con Molfetta che ha ulteriormente galvanizzato l’ambiente, che ha permesso di risalire al sesto posto in classifica. Ma quello che più conta è aver staccato i “rivali” ad un posto playoff: Ravenna a due punti, Molfetta a 6 e Piacenza a otto. Con questi numeri è automatico guardare in alto con Verona a soli 4 punti, Perugia e 5 e i campioni d’Italia di Macerata a 7. Contro Molfetta Gianlorenzo Blengini ha cambiato alcune carte del proprio schieramento proponendo Sottile in regia e Starovic opposto, van de Voorde e Semenzato al centro, Urnaut e Skrimov di banda con Manià libero, ma inserendo nel corso della gara tutti i suoi uomini a disposizione.

I PRECEDENTI E GLI EX IN CAMPO - Il bilancio tra Latina e Città di Castello è di tre gare disputate di cui due vinte dai pontini, in casa dell’Altotevere un solo precedente quello dello scorso anno vinto dai padroni di casa 3-0. Un solo ex della gara Andrea Rossi a Città di Castello in A2 nel 2010-11 e poi in A1 lo scorso anno.

I COMMENTI

Andrea Rossi: “la vedo una sfida dura. Loro vengono dalle ultime due partite dove hanno fatto punti e hanno cambiato allenatore. Questo ha portato giovamento al gioco della squadra. Hanno inquadrato i meccanismi della squadra che fino a qualche settimana fa sembravano non andassero più. Perciò noi dobbiamo disputare una partita come quella di domenica con Molfetta, senza sbagliare le cose semplici e imponendo il nostro gioco. Se ci riusciremo potremo vincere e portare a casa i tre punti”.
Simon van de Voorde: “Sarà una gara importante da vincere sicuramente, è sempre diverso quando giochi in trasferta, quindi vediamo cosa succederà, se andrà bene o no.
Non guardo e non m’interessa la mia classifica come miglior muro del campionato, la prima cosa è che la squadra vinca, se poi dovesse arrivare il primato di miglior muri nella stagione, sarei felice. Se giochiamo come queste ultime gare credo che abbiamo tutte le possibilità di fare bene, di accedere ai playoff e poi chissà di puntare più in alto”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, Top Volley ospite dell’Altotevere. Diretta Rai sabato pomeriggio

LatinaToday è in caricamento