Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport Prampolini / Via dei Mille

Pallavolo, testa al campionato: Andreoli ospita il Verona di Giani

Dopo la vittoria infrasettimanale e la conquista della semifinale in Challenge Cup , il Latina in campo domenica pomeriggio al PalaBianchini per la delicata sfida contro Calzedonia. Obbligatorio fare punti

Arriva l’Andreoli di Andrea Giani. Archiviata la vittoria di mercoledì contro gli sloveni del Calcit Kamnik che è valsa la qualificazione alla semifinale di Challenge Cup - unica formazione italiana ancora in gara nelle competizioni europee, portabandiera di tutta una nazione dominatrice nelle scorse stagioni -, per l’Andreoli è il momento di tornare a pensare al campionato.

Domani, domenica 16 febbraio, alle 18 al PalaBianchini arriva il Calzedonia Verona per la 17ma giornata del massimo torneo di A1 di pallavolo. La formazione di Dario Simoni deve ricaricare al volo le batterie per continuare la striscia vincente: con la “nuova” gestione tecnica è sempre andata a punti nelle sei partite giocate, vincendo le ultime quattro e scrollandosi di dosso l’ultimo posto in classifica.

GLI AVVERSARI DELL’ANDREOLI - Verona dopo aver chiuso il girone di andata al quinto posto con 6 vittorie e 5 sconfitte che gli sono valse 18 punti, sta faticando a confermarsi nel girone di ritorno. Dopo il giro di boa ha vinto a Vibo Valentia in tre set per poi subire quattro sconfitte consecutive: 3-0 da Cuneo, 1-3 da Città di Castello, 3-0 da Perugia e 2-3 da Ravenna. È scesa al settimo posto con gli stessi punti di Città di Castello.

Ha nel muro di Zingel il suo punto forte, il centrale australiano sta lottando con l’azzurro Matteo Piano per il miglior muro del campionato. Nell’ultima gara “il monumento” di Sabaudia è partito con Boninfante al palleggio, Gasparini opposto (sostituito da Bellei), Zingel e Anzani al centro, White e The Horst di banda, pesaresi libero.

IN CASA ANDREOLI - Dario Simoni ha “perso” Jason DeRocco che si è accasato a Nantes in Francia e potrebbe riproporre il sestetto schierato a Molfetta anche se mercoledì in Coppa ha promosso Candellaro e Noda titolari: Sottile in regia e Starovic opposto, Gitto e Verhees centrali, Skrimov e Fragkos schiacciatori e Rossini libero.

PRECEDENTI ED EX IN CAMPO - Nei 17 precedenti tra le due formazioni 7 vittorie dei pontini e 10 degli ospiti anche se il Latina in casa ne ha vinte 6 su 8. Daniele Sottille ha giocato a Verona tre stagioni dal 2007 al 2010, il vice allenatore Matteo De Cecco è stato in doppia veste a Latina: atleta nel 2008-09 e vice allenatore due stagioni dal 2010 al 2011.

LE DICHIARAZIONI

Daniele Tailli: “Verona è una buona squadra ma tutto sommato stiamo riemergendo e abbiamo fatto delle ottime gare nell’ultime partite. Siamo carichi per la vittoria di mercoledì che ci ha aperto le porte alla semifinale di Challenge Cup. Non dobbiamo sottovalutare Verona e cercare di vincere per risalire la classifica.

Pieter Verhees: “Per la seconda volta abbiamo centrato una semifinale di Coppa europea rimanendo l’unica squadra a rappresentare l’Italia. Mi dispiace che non ci sia sul nostro percorso la mia ex squadra il Lennik ma come lo scorso anno squadre turche. Nella nuova gestione siamo sempre andati a punti e siamo alla quarta vittoria consecutiva. Questo è positivo per il nostro morale e ci da fiducia per affrontare la gara con Verona. Sappiamo che sarà un’altra gara molto importante per noi per cercare di risalire la classifica”.

Candido Grande: “Ringraziamo DeRocco per questi mesi passati con noi e gli auguriamo buona fortuna nella nuova esperienza in Francia e per il suo proseguo nella carriera sportiva”.

Dante Boninfante: “Andiamo a Latina con l’obiettivo di vincere. Ripartiamo da una settimana intensa di allenamenti, culminati in un’amichevole che ci ha permesso di testare alcune soluzioni di gioco. Torniamo in campo con ben in mente la partita giocata domenica scorsa, cercando di non commettere gli stessi errori che ci hanno penalizzato senza portare ad un risultato positivo. Latina è un avversario ostico, ma in fondo tutti gli avversari di questo Campionato sono da affrontare con questa consapevolezza. Ogni partita è a se stante. Sappiamo anche che l’Andreoli è una squadra che si comporta meglio in casa che in trasferta; ci sarà da combattere dal primo all’ultimo punto”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, testa al campionato: Andreoli ospita il Verona di Giani

LatinaToday è in caricamento