rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Sport Prampolini / Via dei Mille

Pallavolo, sfuma l’impresa contro Verona: Andreoli battuta 2-3

Di nuovo sotto di due set, come domenica scorsa contro Molfetta, questa volta al Latina non riesce a completare l'impresa e perde al tie-break contro la Calzedonia di Andrea Giani, guadagnando un solo punto

Questa volta all’Andreoli non è riuscita l’impresa di ribaltare una gara compromessa dopo i primi due set - come era successo domenica scorsa contro Molfetta -. Sotto 2-0 i pontini rimontano ma poi perdono al tie-brek.

Di certo una partita entisiasmante; due ore di gioco tra Latina e Verona che alla fine si sono divise la posta messa in palio nella 17ma giornata del campionato di A1. Due punti sono andati alla Calzedonia mentre l’Andreoli conquista un buon punto.

La sfida tra bomber se l’è aggiudicata Starovic (eletto Mvp della partita) con 28 punti uno di più di Gasaprini. Ma gli scaligeri hanno dominato a muro con 15 fondamentali a punto (solo 8 del Latina), 5 dei quali nel primo set. Latina invece ha avuto il merito di non regalare in attacco, solo 6 punti contro gli 11 avversari. Per Latina “nuova gestione” è la settima partita sempre a punti e mercoledì il PalaBianchini si riapre per ospitare Perugia.

Pallavolo, Andreoli-Calzedonia Verona 2-3

LA PARTITA

Dario Simoni schiera Sottile in regia e Starovic opposto, Gitto e Verhees al centro, Skrimov e Noda di banda con Rossini libero. Andrea Giani risponde con Boninfante al palleggio, Gasparini opposto, Zingel e Anzani centrali, White e Ter Horst schiacciatori, Pesaresi libero.
PRIMO SET - Errore di Gasparini (2-0), muro di Anzani, errore Skrimov, muro Anzani e ancora errore di Skrimov, 4-7 e Simoni chiama tempo. Il gioco protrae con i cambi palla fino all’8-12 del tempo tecnico. Muro di Starovic (10-12), muro di Anzani (10-14), contrattacco di White e muro di Anzani (10-16), ancora Anzani di prima intenzione (11-18) dentro Fragkos, errore di Sottile (13-21), contrattacco di Starovic (15-21), il set si chiude con una pipe di White sul 17-25.
SECONDO SET - Simoni ruota la formazione e rimette in campo Noda, Boninfante di prima intenzione (0-2), contrattacco di Starovic (3-3), contrattacco di The Horst (3-5), l’olandese si ripete sul 4-7, Noda di prima intenzione (6-7) e poi il cubano fa l’ace del 9-9, contrattacco di White e ace di Gasparini, 9-12 per il tempo tecnico. Contrattacco di Skrimov (11-12), muro di Gitto (15-15), contrattacco di Gasparini, 15-17 e Latina chiede tempo. Si riprende con un muro di Gasparini (15-18), muro Zingel ed errore Noda (16-21), dentro Paris, sul 17-22 dentro Blasi, contrattacco White ed ace di Gasparini (17-24), ace di Gitto (19-24) che poi manda out la palla del 19-25.
TERZO SET - Terzo set con un muro di Gitto (5-4), contrattacco di Starovic (7-5), ace di Anzani (7-7), dentro Fragkos, muro Zingel e ace di Gasparini, 8-10 e i pontini chiedono tempo. Contrattacco di Starovic (10-10) errore di The Host, 12-11 per il tempo tecnico. Muro di Gitto, 15-13 e timeout Verona e dentro Blasi. Si torna in campo con un fallo di seconda linea di White e un errore di Gasparini (17-13), muro di Anzani (17-15), dentro Paris per la battuta e muro di Verhees, 21-17 e Giani ferma il gioco. Dentro Bellei per il servizio e mette a segno l’ace del 22-20 e Simoni chiede tempo. Torna in campo Boninfante, contrattacco di White (24-23) e Latina chiude sul 25-23.
QUARTO SET - Fragkos confermato nel quarto set, contrattacco e ace di Gasparini (0-3), muro Anzani, 2-6 e timeout Latina. Errore di The Horst (5-7), errore di Noda e muro di Gasparini (5-10), muro di Gitto (7-10), contrattacco di Starovic (9-11) e il gioco si ferma sul 9-12. Errore di White (11-12), errore di Gasparini e pallonetto di Fragkos (14-13), ace di Sottile e contrattacco di Starovic (19-16) e Giani chiede tempo. Sul 20-18 dentro Blasi, contrattacco di Starovic, 23-19 e Giani chiede tempo. Rientra Boninfante e in campo anche Tailli, muro di Gasparini, 24-22 e timeout Simoni. Si torna in campo con un contrattacco di Gasparini (24-23), il set si chiude con Starovic sul 25-23.
QUINTO SET - Il tiebreak inizia con un ace di Gasparini (0-1), ace di Starovic e Verhees (4-2), fallo del Latina (5-5), sul 7-6 dentro Gonzalez, break Verona sul 7-8 si cambia campo. Contrattacco White, 8-10 e Simoni ferma il gioco. Invasione aerea di Sottile, 9-12 e i pontini chiedono tempo. Il gioco riprende con The Horst (9-13) dentro Skrimov, contrattacco di Gasaprini e muro di Zingel per il 9-15 finale.

I COMMENTI

Dario Simoni: “Abbiamo giocato due set ad alto livello, questo è quello che dobbiamo prendere da questa partita e ripartire da qua. La loro forza a muro la conoscevamo. Sono arrabbiato perché volevo vincere, è uno stimolo per continuare a lavorare sodo in allenamento”.
Pieter Verhees: “Stiamo giocando molto dall’inizio della stagione con poco tempo al riposo. Questa non deve essere una scusa. Anzi dobbiamo pensare a giocare dal primo set mentre oggi lo abbiamo fatto dal terzo. Siamo contenti di come sta andando in Coppa, oggi ci dobbiamo accontentare di un punto”.
Andrea Giani: “Abbiamo buttato via due punti. Siamo partiti bene ma poi abbiamo fatto degli errori rimettendo in gara Latina. La stessa storia di domenica contro Ravenna. Siamo in crescita, il potenziale c’è, ma dobbiamo ogni volta cercare delle soluzioni nuove. Dobbiamo continuare a lavorare in palestra su questo”.

Andreoli Latina-Calzedonia Verona 2-3 (17-25, 19-25, 25-23, 25-23, 9-15)
Andreoli Latina: Verhees 8, Sottile 2, Noda 7, Gitto 10, Starovic 28, Skrimov 5; Rossini (L), Fragkos 7, Paris, Tailli. Ne: Candellaro, Michalovic. All. Simoni.
Calzedonia Verona: Gasparini 27, White 15, Zingel 10, Boninfante 3, Ter Horst 13, Anzani 12; Pesaresi (L), Blasi, Bellei 1, Gonzalez. Ne: Coali, Centomo (L). All. Giani
ARBITRI: Piersanti, Santi
NOTE Durata set: 21‘, 23‘, 28‘, 30‘, 15‘; totale 1h57’
Spettatori 846 per un incasso di 4653 euro
Andreoli Latina: battute vincenti 4, battute sbagliate 18, muri 8, errori 6, attacco 45%.
Calzedonia Verona: bv 8, bs 16, m 15, e 11, a 51%.
MVP: Sasa Starovic
Video Check
1° set: sul 4-4 richiesto da Latina per attacco out Skrimov, decisione confermata 4-5
2° set: sul 9-11 richiesto da Verona su battuta errore di Gasparini, decisone cambiata 9-12.
2° set: sul 17-23 richiesto da Verona su battuta errore di Gasparini, decisione cambiata 17-24
3° set: sul 10-10 richiesto da Latina su attacco The Horst, decisione confermata 10-11
4° set: sul 7-10 richiesto da Verona per attacco out Gasparini, decisione cambiata 7-11
4° set: sul 14-14 richiesto da Verona, decisione confermata 15-14
5° set: sul 9-13 richiesto da Latina per attacco Gasparini, decisione confermata 9-14

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, sfuma l’impresa contro Verona: Andreoli battuta 2-3

LatinaToday è in caricamento