rotate-mobile
Sport

Pallavolo, Andreoli: Silvano Prandi primo punto fermo per il 2012-13

Al termine di una stagione che ha regalato soddisfazioni, la dirigenza della squadra pontina è già a lavoro per il prossimo anno; l'allenatore è primo ed essenziale tassello per il 2012-13

Una stagione da incorniciare quella dell’Andreoli che, non solo ha raggiunto le semifinali scudetto rientrando di fatto tra le prime 4 squadre d’Italia, ma ha centrato anche l’Europa, traguardo storico per la compagine pontina.

E a poche ore dalla conclusione della stagione, con l’epilogo del V-Day vinto da Macerata su Trento, l’Andreoli Latina mette il primo ed essenziale tassello alla squadra 2012-13: l’allenatore.

Sarà Silvano Prandi a guidare l’Andreoli Latina anche la prossima stagione che per la prima volta nella storia del club, sarà impegnata anche in Europa con la Cev Cup. A dare l’annuncio dell’avvenuto accordo il presidente Gianrio Falivene coadiuvato dal Ds Candido Grande e dal team manager Bartolomeo Cappa.

Gianrio Falivene: “È  il momento della riflessione, in virtù della fine del campionato, anche se abbiamo già iniziato a programmare la prossima stagione. Ci aspetta una stagione importante per la storia della società che per la prima volta disputa una coppa europea. Questo progetto non può che avere una persona di riferimento nell’ottica della crescita e della continuazione del progetto. Quindi per prima cosa abbiamo raggiunto l’accordo per il prossimo anno con Silvano Prandi come allenatore della squadra”.

“Quindi prosegue il cammino Prandi-Latina con l’obiettivo di migliorare la struttura e continuare il cammino tecnico intrapreso – ha dichiarato il presidente Falivene -. Già abbiamo in testa gli obbiettivi di mercato, sempre tenendo d’occhio il budget e senza fare il salto più lungo della gamba. Attendiamo conferme dai politici per decidere la sede della prossima stagione. Sono i particolari ora a fare la differenza dato che la struttura è consolidata. Lo staff medico è di primo ordine, la struttura societaria è presente, ora dobbiamo fare il nostro. Per quanto riguarda il settore giovanile, dopo la scomparsa di Roberto, dobbiamo ristrutturarlo, tante società ci hanno chiesto la collaborazione”.

Soddisfatto Silvano Prandi dell’accordo raggiunto. “Credo che ci siano di più dell’anno scorso le condizioni per lavorare bene. Io cerco solo le condizioni per fare bene il mio lavoro. C’è una società solida, aperta alle innovazioni e intenzionata a fare le cose bene. Speriamo di riprodurre quello che abbiamo fatto quest’anno”.

Ora bisogna allestire una rosa che sia all’altezza, quest’anno c’era in gran parte. Siamo stati bravi ad aggiustare in corsa alcune assenze. Siamo partiti molto bene e quello ci ha subito messo nella condizione di lavorare con tranquillità. Speriamo di ripetere una stagione costruttiva. Non ci dobbiamo illudere che si posso ripartire da una semifinale scudetto, si ripartire da zero nell’intento di ricreare lo spirito di quest’anno. Come sempre per costruire una squadra non dipende tutto da noi”.

La nostra volontà – continua Prandi - è la base di partenza ma non è l’arrivo. Voglio pensare che in questo periodo di mercato alcuni giocatori pensano a Latina come una piazza ambita, ma non ho gli elementi per confermarlo. Anche quest’anno cercheremo di scovare giovani talenti che possano esplodere invece che prendere dei giocatori mediocri. Non credo che esistano dei giocatori che vincono da soli una partita, credo che la pallavolo, come del resto tutti i giochi di squadra, sia come gli anelli della catena, debbono essere tutti forti per non cedere nei punti deboli. Tailli ha un grande margine di crescita, ad inizio campionato pensavo che potesse esprimersi meglio come schiacciatore, ma lui è convinto che il suo ruolo è il libero, certamente ha dei margini di crescita ha già delle doti di capacità, impegno e morali indubbie”.
 
Interviene anche il Ds Candido Grande: “Diciamo che quest’anno non partiamo da zero. Abbiamo sotto contratto i due opposti Jarosz e Troy, lo schiacciatore Fragkos e il libero Tailli. L’intenzione sarebbe quella di confermare altri della rosa ma ci sono delle squadre che sono dietro ai nostri atleti con proposte importanti. Ancora è presto per capire come si evolveranno le situazioni. Continueremo a fare delle scelte sui “giovani”, anche se ci occorrerà anche qualche elemento di esperienza, sperando di confermare alcuni di quelli che abbiamo. Nei prossimi giorni fisseremo la data dell’inizio della preparazione che orientativamente sarà ad agosto”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, Andreoli: Silvano Prandi primo punto fermo per il 2012-13

LatinaToday è in caricamento