Venerdì, 15 Ottobre 2021
Sport Prampolini / Via dei Mille

Pallavolo, amara sconfitta per l’Andreoli: secco 3 a 0 da Piacenza

Brutta domenica per i pontini che perdono in casa contro la Copra Elior e scendono sesti in classifica. Prandi: "Ringraziamo per la lezione". Ora il pensiero è alla partita di coppa

Domenica da dimenticare per l’Andreoli Latina sconfitta in casa dal Piacenza e che perde posizioni in classifica finendo sesta a 17 punti.

La Copra Elior si dimostra più forte e supera gli uomini di Prandi in tre set in quella che era proprio una partita importante per rimanere nella parte alta della classifica.

È stato un match deciso da pochi break decisivi, con entrambe le squadre che hanno limitato al massimo gli errori (6 per Latina e 5 per Piacenza) in attacco. Ma sono stati i 16 muri della Copra Elior a fare la differenza contro solo 3 dei pontini.

Ora bisogna subito voltare pagina e pensare alla partita di Coppa di mercoledì in Austria, partita che l’Andreoli deve assolutamente vincere se vuole passare il turno e accedere ai quarti di finale.

LA PARTITA

Silvano Prandi schiera Sottile in regia e Jarosz opposto, Gitto e Verhees centrali, Rauwerdink e Noda schiacciatori e Rossini libero. Luca Monti propone De Cecco al palleggio e Fei opposto, Simon e Holt al centro, Papi e Klatanov schiacciatori, Marra libero. Prima della gara un minuto di silenzio per Michele Condò presidente del Latina Calcio.

PRIMO SET -  Parte subito bene Piacenza con un muro di Papi (1-2) e ace di Holt (5-7) ed è 6-8 del primo tempo tecnico. Contrattacco di Fei (6-9), muro di Fei, 10-14 a i pontini chiamano tempo. Il gap non cambia fino al secondo tempo tecnico: 12-16. Muro di Simon (13-18); Prandi mette dentro Noda; ace Verhees, 17-20 e gli emiliani fermano il gioco. Si riprende con un primo tempo di Gitto (18-20), sul 19-22 Prandi chiede timeout. Contrattacco di Zlatanov (19-23), muro di Gitto (21-23) e Monti ferma il gioco. Si torna in campo con un contrattacco di Jarosz (22-23), Simon chiude il primo set sul 23-25.

SECONDO SET - Noda confermato in campo. Errore di Zlatanov (1-0), errore di Papi (5-3), contrattacco e muro di Fei, poi muro di Holt (6-8). Palla molto dubbia su attacco di Simon che poi si ripete (7-11) e Prandi chiama tempo. Primo tempo di Gitto e pallonetto di Rauwerdink (14-15). Doppio errore di Rauwerdink (15-19) e i pontini fermano il gioco. I vantaggio rimane bloccato fino all’ultimo cambio palla di Fei del 21-25.

TERZO SET - Troy e Fragkos in campo per l’Andreoli, ace di Fei (0-1), errore di Simon (2-1), ace di Zlatanov (2-3), ace di Troy e primo tempo di Verhees (5-3), contrattacco di Zlatanov, errore di Verhees, contrattacco di Papi (5-7). Errore di Troy (7-10), muro di Simon (9-13), errore di Noda 11-16, contrattacco di Papi (12-18), muro di Gitto (15-19), muro di Fei (15-21) e Prandi chiama tempo. Dentro Guemart, break Piacenza e muro di Fei (15-23), la gara si chiude con un muro di Simon sul 16-25.

I COMMENTI

Luciano De Cecco: “Abbiamo giocato un’ottima partita, la migliore in campionato di questa stagione. Ora dobbiamo far bene domenica con Verona, una gara che forse deciderà se chiudere o meno l’andata tra le prime quattro, ciò significherebbe giocare i quarti di Coppa Italia in casa il 26 dicembre”.

Silvano Prandi: “Non siamo riusciti a trovare un minimo di continuità, molto per la bravura di Piacenza. Simon è stato un extraterrestre, questo lo sapevamo, loro hanno disputato tutti un’ottima partita anche come singoli… Fei, De Cecco. Ora voltiamo pagina e pensiamo a cosa ci può insegnare questa gara. Ringraziamo per la lezione”.
 
Salvatore Rossini:
“Piacenza ha giocato una gara quasi perfetta, noi non siamo stati all’alteza in alcuni momenti cruciali della gara. Ora dobbiamo rimanere con i piedi per terra e giocare gara su gara e solo alla fine tireremo le somme per guardare la classifica. Già da domani penseremo alla Coppa e alla gara in Austria dove dobbiamo vincere per passare il turno”.

Andreoli Latina-Copra Elior Piacenza 0-3 (23-25, 21-25, 16-25)

Andreoli Latina: Rauwerdink 5, Gitto 9, Jarosz 8, Cisolla, Verhees 6, Sottile; Rossini (L), Fragkos 1, Guemart, Noda 8, Troy 5. Ne. Patriarca, M.Prandi (L). All. S.Prandi

Copra Elior Piacenza: Zlatanov 12, Simon 11, De Cecco 3, Papi 8, Holt 9, Fei 11; Marra (L), Tencati. Ne. Ogurciak, Latelli (L), Corvetta, Tavana, Vettori. All. Monti

Arbitri: Vagni, Saltalippi

Note: Spettatori 1370 per un incasso di 7789 euro

Durata set: 28‘, 25‘, 21‘. Tot. 1h14'

Andreoli Latina: Battute vincenti 2, battute sbagliate 15, muri 3, errori 21, attacco 44%  

Piacenza: bv 3, bs 11, m 16, e 16, a 54%

MVP Luciano De Cecco

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, amara sconfitta per l’Andreoli: secco 3 a 0 da Piacenza

LatinaToday è in caricamento