Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport

Si chiude il 2013, Andreoli Latina: un anno pieno di emozioni

È stato l'anno dei quarti dei play-off in campionato e della finale della Coppa Cev, ma anche quello della conquista della partecipazione alla Challenge Cup e della 12esima stagione consecutiva in serie A

Un anno di vissuto fra alti e bassi, ma sicuramente un anno ricco di emozioni. Il 2013 volge al termine e anche per l’Andreoli è tempo di bilanci; un 2013 vissuto sul doppio filone delle competizioni europee e del campionato, alla 12esima stagione consecutiva disputata in serie A.

Quello appena trascorso è stato, quindi, un anno ricco d’impegni. L’Andreoli ha disputato 36 gare in poco più di cinque mesi di attività con una media di una gara ogni 4,3 giorni, con un bilancio di 15 gare vinte e 21 perse (41.7%); 7-13 in campionato, 3-3 nei playoff e 5-5 in Coppa ma con tre golden set vinti.

In soldoni l’Andreoli ha centrato i playoff eliminando agli ottavi San Giustino e uscendo ai quarti per mano di Macerata dopo averla sconfitta in un PalaBianchini gremito dopo un emozionante tiebreak. In Cev Cup ha raggiunto la finale contro l’Halkbank Ankara, squadra che organizzerà la final four di Champions 2014 dopo aver vinto la Coppa lo scorso anno proprio contro la Top Volley. Scia in Europa che continua con la disputa della Challenge Cup dove la formazione pontina è già agli ottavi di finale.

Il 2014 infatti si aprirà con un gennaio carico di impegni già tutti programmati. S’inizia mercoledì 8 a Ravenna per l’ultima giornata del girone di andata, sabato 11 primo appuntamento dell’anno al PalaBianchini con Trento, mercoledì 15 si va in Estonia a Parnu per gli ottavi di Coppa, domenica 19 si è ospiti di Macerata per poi ospitare mercoledì 22 il Parnu per il ritorno di Challenge Cup e chiudere il mese di gennaio domenica 26 al PalaBianchini con Cuneo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si chiude il 2013, Andreoli Latina: un anno pieno di emozioni

LatinaToday è in caricamento