menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallavolo, come cambia il campionato: play off a 11 squadre e retrocessione bloccata

Il Consiglio di Amministrazione della Lega Pallavolo Serie A ha approvato la revisione del planning di SuperLega. Buone notizie per la Top Volley Cisterna ultima in classifica. Falivene: “Ma la nostra stagione resta fallimentare”

Cambia in corsa il campionato di SuperLega: il Consiglio di Amministrazione della Lega Pallavolo Serie A, raccolto il parere positivo dei diversi organi consultivi, ha approvato la revisione e riprogrammazione del planning di SuperLega Credem Banca alla luce delle numerose gare rinviate e delle possibili nuove a causa di casi accertati di Covid-19, ponendo al centro la salvaguardia del valore e del livello tecnico del campionato. Tra le novità i play off ad 11 squadre ed il blocco delle retrocessioni. Una buona notizia per la Top Volley Cisterna al momento ultima in classifica.

Ma nonostante tutto il presidente Gianrio Falivene ci tiene a chiarire che questo non cambia il giudizio sulla stagione della Top Volley. “In Lega si stava parlando di questi cambiamenti già da qualche mese, è evidente che il Covid abbia avuto un impatto notevole sull’attuale stagione di Superlega ed è altrettanto evidente che questi cambiamenti che sono stati ufficializzati ora possono essere visti a favore della nostra squadra: credo proprio che si sarebbe fatto lo stesso ragionamento anche se la squadra ultima in classifica al momento fosse stata un’altra. Questa decisione della Lega non cancella di certo i bruttissimi risultati che abbiamo ottenuto sul campo, la nostra stagione resta fallimentare con risultati ampiamente al di sotto delle aspettative”.

Le novità

“Sarebbe molto semplice e sbrigativo, e ideale per un titolo di giornale, scrivere che abbiamo abolito le retrocessioni, o meglio la retrocessione, visto che è di una sola squadra che parliamo. In realtà, questo è l’effetto finale di un ragionamento ben diverso - ha spiegato il presidente di Lega, Massimo Righi -. I recuperi gare sono arrivati ad un numero ingestibile e con l’attuale planning abbiamo esaurito le date riservate ai recuperi. L’unica possibilità per rendere disponibili altre date per eventuali recuperi è stata quella di intervenire sui turni di campionato di gennaio 2021, coincidenti con le Qualificazioni ai Campionati Europei. In particolare, non saranno rinviate le partite dei Club che hanno propri atleti impegnati nelle qualificazioni ai prossimi Europei. Ciò significa mandare le squadre in campo a organico più ristretto, meno competitivo, negando l’equità sportiva. Rischiamo di compromettere la classifica finale, per alcuni, la partecipazione ai Play Off, per altri, o aumentiamo il rischio della retrocessione per una squadra rispetto ad un’altra. Per questo, la logica conseguenza, condivisa con tutti i Club di SuperLega, è stata quella di aprire le maglie dei Play Off e, in ultimissima istanza, evitare che un Club scenda in A2. Infine, per mantenere il livello tecnico del Campionato, abbiamo previsto un sistema sanzionatorio per i Club che provvederanno a cedere giocatori”.

Cosa cambia

Come spiegato nel comunicato della Lega Pallavolo Serie A, secondo il nuovo regolamento, le squadre aventi alcuni dei propri tesserati impegnati in competizioni con le rispettive nazionali di appartenenza dovranno comunque disputare le gare come da calendario. Inoltre, sarà anticipato il termine della Regular Season al 7 febbraio 2021, per lasciare una zona franca di nove giorni a fine stagione regolare per quei Club che malauguratamente dovessero contrarre il Covid nelle ultime due giornate di Regular Season.

Per quanto riguarda i play off, oltre a non essere consentiti rinvii dei match a causa Covid-19, la scalata verso la Finale Scudetto, che sarà accessibile a 11 squadre, sarà introdotta da un turno preliminare, preceduto da un periodo di assestamento prima dell’inizio dei play off, al quale parteciperanno le squadre classificate dal 6° al 11° posto con la formula delle 2 partite vinte su tre (gara 1 e 3 in casa della squadra con miglior classifica). Le date quelle del 21 e 28 febbraio e 7 marzo. 
Questi gli accoppiamenti:
A: 8° – 9°
B: 7° – 10°
C: 6° – 11°

Le squadre classificate dal 1° al 5° posto si incontrano con le tre vincenti del turno preliminare, secondo la formula delle 2 partite vinte su 3 (gara 1 e 3 in casa della squadra con miglior classifica). Le date quelle del 10, 14 e 21 marzo. 
Questi gli accoppiamenti:
D: 1° – Vincente A
E: 4° – 5°
F: Vincente C – 3°
G: 2° – Vincente B

Le quattro squadre vincenti i quarti di finale si incontrano con la formula delle 3 partite vinte su 5 (gara 1, 3, 5 si disputano in casa della migliore in Regular Season). Le gare si disputeranno il 28 e 31 marzo e 4, 7 e 11 aprile
La finale play off sarà al meglio delle 5 gare (gara 1, 3, 5 in casa della migliore in Regular Season). Le date quelle di 14, 18, 21, 24 e 27 aprile.

La squadra classificatasi 12esima al termine della Regular Season potrà prendere parte al play off 5° posto, insieme alle 3 squadre eliminate dal turno preliminare e le quattro eliminate dai quarti. Le 8 squadre giocheranno un girone all’italiana di 7 giornate, semifinali e finale per l’assegnazione del 5° posto finale assoluto di Campionato, che vale un posto in Europa.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento