Sport

Pallavolo, Andreoli si tuffa nel campionato: sfida delicata a Modena

Dopo aver conquistato i quarti di finale in Coppa Cev ed essersi assicurati un posto tra le 8 di Coppa Italia i pontina tornano in campo in campionato in un match dal sapore particolare

Dopo gli obiettivi raggiunti – qualificazione in Coppa Italia con due gare di anticipo e il traguardo storico dei quarti di finale di Coppa Cev conquistati mercoledì battendo in Austria l’Aich Dob che insieme a quello di disputare i playoff tra le prime otto erano i desideri della dirigenza pontina ad inizio stagione – l’Andreoli senza troppo tempo per i festeggiamenti si rituffa in campionato dove oggi pomeriggio alle 18 l’aspetta una partita delicata.

Gli uomini di Prandi saranno ospitati nella nella “Scala del Volley” il PalaPanini da Casa Modena nell’undicesima giornata, l’ultima del girone di andata, del massimo campionato di pallavolo. A Modena, solo nel maschile, si sono vinti 22 scudetti, 10 Coppe Italia, una Supercoppa; 4 champions, 3 Coppe delle Coppe, 5 confederali (l’ultimo trofeo nel 2008) e un’Eurosupercoppa.

GLI AVVERSARI DELL’ANDREOLI - La formazione emiliana allenata da Angelo Lorenzetti è a solo due lunghezze di distanza dai pontini. Questo grazie alle ultime tre vittorie consecutive con Cuneo (3-0) a Macerata (1-3) e San Giustino (1-3) che ha riscattato in parte una partenza non esaltante con 5 sconfitte (a Vibo 3-0, a Trento 3-1, a Piacenza 3-1, con Ravenna 1-3 e a Perugia 3-1) e 2 vittorie (con Verona 3-0 e Castellana 3-1). Una formazione molto rinnovata rispetto allo scorso anno con 10 nuovi arrivati: Baranowicz e Vesely da Cuneo, l’ex Molteni da Monza, Casadei e Pinelli dall’A2; il belga Deroo, il francese Quesque e il lettone Celitans dai campionati esteri e Uros Kovacevic (fratello di Nikola) nelle ultime ore ma che si attende ancora l’ok per tesserarlo.

IN VISTA DELLA COPPA ITALIA - Un dicembre ricco di impegni che porterà la formazione a disputare il 26 i quarti di Coppa Italia; sarà fondamentale il risultato della gara di oggi per determinare l’avversaria. Pochissime le possibilità di terminare il girone di andata tra le prime quattro, dovrebbero perdere contemporaneamente Vibo (per 3-0), Cuneo (senza far punti) e Piacenza. Ma vincere significherebbe rimanere davanti a Modena in classifica.

EX E PRECEDENTI - Due ex in campo: Marco Molteni a Latina dal 2002 al 2006 con una parentesi a Macerata, Silvano Prandi 2009-11 a Modena. I precedenti in A1 sono 21 con 13 vinti da Modena e 8 da Latina l’ultimo lo scorso anno nei playoff a Belluno vinto dai pontini per 3-1; nei 10 incontri giocati al PalaPanini sei se li sono aggiudicati i padroni di casa e 4 il Latina.

A CACCIA DI RECORD - In Campionato: Jakub Jarosz – 23 attacchi vincenti ai 500, Sergio Noda Blanco – 2 muri vincenti ai 100 (Andreoli Latina). In Campionato e Coppa Italia: Jeroen Rauwerdink – 14 attacchi vincenti ai 1000 (Andreoli Latina).

I COMMENTI

Alberto Cisolla: “Sarà una partita importante anche per la classifica che determinerà gli accoppiamenti di Coppa Italia. Veniamo in Campionato da due sconfitte da dimenticare in fretta: una brutta gara a Castellana, mentre con Piacenza non abbiamo giocato male ma la Copra è stata superiore a noi. Dobbiamo fare una buona prova per il morale. Modena è partita male in un primo momento ma ha poi inanellato una serie di vittorie e ora è in piena forma”.

Angelo Lorenzetti (allenatore Casa Modena): “E’ stata una settimana difficile per l’allenamento a causa di diverse assenze. La nostra filosofia ed il nostro atteggiamento deve essere lo stesso: fare al meglio con “chi siamo” e fare al meglio ciò che sappiamo fare. Per ora ci siamo tirati fuori dalla buca, ma siamo una squadra che deve sempre fare attenzione per non ricaderci. Latina è una squadra che ci precede in classifica, è forte ed ha un gioco organizzato e potente. Sarà molto dura, i ragazzi lo sanno, sanno che dovranno ritrovare ritmo e dovranno stare molto attenti. La posizione in classifica? Aver raggiunto la Coppa Italia è stato un obiettivo importante, ora continuiamo a pensare ad un set alla volta, tutti i punti che faremo ci serviranno in ottica finale, in ottica Playoff”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, Andreoli si tuffa nel campionato: sfida delicata a Modena

LatinaToday è in caricamento