rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sport

Pallavolo, Andreoli pensa in grande: pronta per la semifinale di Coppa Cev

Oggi alle 17 ora locale (le 16 italiane) sarà ospite del Maliye Milli Piyango Ankara per l'andata delle semifinali: la partita sarà trasmessa da Lazio Tv. Il ritorno il 13 febbraio al PalaBianchini

Count down per la semifinale di andata di Coppa Cev. Oggi alle 17 (16 ore italiane) l’Andreoli sarà ospite del Maliye Milli Piyango Ankara per quello che ad inizio stagione sembrava un traguardo proibitivo.

La partita sarà trasmessa integralmente da Lazio Tv, sul digitale terrestre e sul satellite, mentre la radiocronaca integrale ci sarà come di consueto su Radio Antenne Erreci (FM 97.300 MHz, anche sul web www.radioantenne.it)

La formula non cambia neanche per questa semifinale, come nei turni precedenti bisogna aggiudicarsi entrambe le gare, il ritorno mercoledì 13 in Italia, per accedere alla finale (anch’essa con la doppia sfida), in caso di una vittoria per parte si ricorrerebbe al golden set.

GLI AVVERSARI DELL’ANDREOLI - Il Maliye Milli Piyango Ankara, che letteralmente significa “Lotteria Nazionale della Finanza”, è una polisportiva della capitale euroasiatica impegnata ad alto livello su più fronti. È all’esordio nelle competizioni europee di volley. Ha iniziato la Coppa Cev con la doppia vittoria per 3-0 sugli olandesi dell’Orion Doetinchem, poi ha eliminato i Minatori Jastrzebski allenati da Lorenzo Bernardi (preparatore Andrea Pozzi di Velletri) con Michael Lasko e Matteo Martino al golden set (8-15) dopo aver perso in casa 1-3 con lo stesso parziale hanno vinto in Polonia, quindi il Precura Antwerp sempre al golden set vinto in Belgio (14-16) dopo che le due gare si chiusero sul 3-1. Ai quarti (challenge phase) hanno superato in Repubblica Ceca il Jihostroj Ceske Budejovice 1-3, per poi qualificarsi con un secco 3-0 in casa. In campionato è al quinto posto dopo 15 gare giocate (su 22) con un bilancio di 10 gare vinte e 5 perse. Il tecnico macedone Josko Milenkoski può disporre di una rosa mista tra turchi e slavi.

I COMMENTI

Jakub Jarosz: “Ci siamo preparati molto bene per questa partita, con un grosso lavoro in palestra specialmente in sala pesi. Siamo in una buona forma fisica e stiamo recuperando i carichi di lavoro con la fase di defaticamento. È un momento importante della stagione questo impegno di semifinale. Ci dobbiamo aspettare una partita molto lunga e molto difficile. In Turchia il pubblico è molto caloroso e riesce a incitare i propri beniamini, ma io in Turchia ho un buon ricordo, la vittoria dell’Europeo 2009 in finale a Smirne sulla Francia”.

Danilo Contrario: “Ho lavorato sulle gare dell’ultimo mese, sette, dell’Mmp Ankara. Nonostante non sia una squadra con elementi famosi e del blasone europeo, ha ampiamente meritato questa semifinale. Ha come elementi di riferimento in attacco il serbo Marko Ivovic e l’opposto macedone Nikola Gjorgiev che ha avuto un passato non glorioso a Forlì dove invece in Turchia sembra che abbia trovato la continuità per giocare bene. Vefa Yilmaz è un palleggiatore che usa molto gli incroci, che da noi si usavano in B qualche anno fa, se avrà vita facile nel cambio palla potrà esprimersi al meglio. Sarà una gara dura, sono una squadra ordinata, ma noi ci prepareremo al meglio come abbiamo fatto in tutte le precedenti partite di Coppa Cev, i ragazzi sono carichi e motivati per far bene”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, Andreoli pensa in grande: pronta per la semifinale di Coppa Cev

LatinaToday è in caricamento