rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Sport

Pallavolo, Edilhouse2000 Hydra con facilità sul Fiumicino

I pontini vinocno la seconda partita consecutiva che le permette di consolidare il secondo posto in classifica nel girone F del campionato B2. Battuta 3-0 l'Isola Sacra Fiumicino

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

ISOLASACRA FIUMICINO - EDILHOUSE 2000 HYDRA VOLLEY LATINA = 0 - 3 (25-20; 25-19; 25-20)

EDILHOUSE 2000 HYDRA VOLLEY LATINA: Rico 13, Monti 2, Iezzi 4, Sanfilippo 5, Cominardi 1,Baldasseroni 16, Ferenciac 4, Pupatello 1, Cecchini 2, Rossini (L) n.e.Calcabrini, Monacelli. 1° All. Baldasseroni, 2° All. Luppi.

ISOLASACRA FIUMICINO: Bonanni, Di Carlo 3, Mariani 17, Montesi 6, Pellegrini 5, Ponticorvo 2, Vasquez , Zimbolo 3, Di Lena (L). All. Calzavara

L'EdilHouse2000 Hydra Volley Lt fa sua la 2° partita consecutiva in casa allungando la striscia di vittorie, facendola stazionare sempre al 2° posto in classifica del campionato di B2 girone F, ad una sola lunghezza da Arvalia.

Questa volta a cedere le armi è stata la compagine dell'IsolaSacra Fiumicino, squadra che non ha più nulla da chiedere al suo campionato essendo oramai retrocessa in serie C e di conseguenza la sua resistenza è stata vana, nonostante ci sia stato da parte loro anche un certo impegno durante diverse fasi del match.

L'andamento dei set ha visto sempre la squadra pontina in vantaggio, a volte anche con margini molto ampi, soprattutto nei primi due set, vantaggi che hanno consentito di poter giocare in assoluta scioltezza, mettendo sempre pressione con il servizio la ricezione ospite e di contro, permettere a Monti - al rientro dopo il forfait della partita scorsa - di poter alzare con facilità e sicurezza palle invitanti, soprattutto a Baldasseroni e Rico che hanno veramente fatto breccia nella difesa avversaria.

Come detto, primi 2 set senza particolari sussulti, chiusi rispettivamente a 20 e 19 a favore Hydra, il coach di Fiumicino è stato costretto più volte a ruotare spesso i propri uomini in cerca di soluzioni migliori, che al di là del buon Mariani, autore di una prova super, almeno in attacco, il resto della squadra risultava poco pungente e spesso inefficace, soprattutto al servizio.

Solamente nel 3° set c'era un certo equilibrio, vuoi anche momenti di rilassamento dei ragazzi pontini, difatti fino al 2° t.out tecnico il punteggio non aveva grossi scossoni, 16-14 Hydra che al ritorno in campo accelerava, Rico piazzava 3 muri consecutivi e per Fiumicino era il buio, alzava bandiera bianca e Hydra andava a chiudere sul 25-20 e 3 a 0 a proprio vantaggio.

"Sapevamo che non potevamo rilassarci in quanto loro non avevamo nulla da perdere - le parole di Ferenciac al termine - dovevamo continuare a giocare come fatto nelle ultime partite per cercare di non perdere punti dalla prima. Lo abbiamo fatto, abbiamo messo pressione da subito con il servizio cercando di mantenere un certo ordine in campo, di conseguenza abbiamo giocato con molta più scioltezza portando a casa il match."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, Edilhouse2000 Hydra con facilità sul Fiumicino

LatinaToday è in caricamento