Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Pallavolo femminile, Giovolley ko: ad Aprilia vince l’Alfieri Cagliari

L’Alfieri Cagliari supera le ragazze della Giovolley al quinto set che in un sol colpo perde l’imbattibilità stagionale e consegna alla formazione del tecnico Loi la leadership del campionato di serie B2

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Colpo grosso dell’Alfieri Cagliari al Palagiovolley di Aprilia che supera al tie breack, dopo 150 minuti di buona pallavolo, la squadra di casa che in un sol colpo perde l’imbattibilità stagionale e consegna alla formazione del tecnico Loi, la leadership del campionato.

LA PARTITA

PRIMO SET - Ad inizio gara la Giovolley si lascia sorprendere dalla concretezza delle ospiti, il Cagliari gioca una pallavolo frizzante, rischia ma difende bene, mentre al di la della rete, le pontine faticano a prendere le misure al match (5-8). Il Cagliari insiste e con la complicità di alcuni errori dell’Aprilia, affonda il primo allungo (11-16),e annulla a muro con Prestanti e Gargiulo, la reazione rivale(15-19). Tenta con rabbia la Giovolley di riportarsi in partita e quasi ci riesce(18-19), ma ancora sul muro si spengono le residue speranze delle apriliane che devono soccombere di fronte al maggiore equilibrio tattico delle ospiti che si impadroniscono con autorità del primo set (20-25).
SECONDO SET - Rientra in campo con nuova linfa la squadra del tecnico Federici, concentrata, attenta e decisa,  la quale mostra un piglio diverso e maggiore concretezza (8-4). Il Cagliari però è sempre presente, costruisce con pazienza e raggiunge con Gaido ( 17 punti) una tra le migliori in campo, la parità (11-11). Adesso è battaglia vera, la partita è avvincente gli scambi sono spettacolari e l’intensità del gioco quasi asfissiante (16-15). La Giovolley insiste, sente di potercela fare e accelera(22-18) il Cagliari  soffre ma non si arrende(23-20). Le pontine però questa volta non si lasciano sfuggire l’occasione  e l’ace di Genna, subentrata in battuta a Sandretto  chiude per la Giovolley il secondo set (25-20).
TERZA SET - Ancora Giovolley nel terzo tempo. Le pontine, trascinate dalle generose Roberta Borelli e Annalisa David, tra le più attive del match, dopo un avvio equilibrato(8-7) ritrovano continuità a muro e un maggiore attivismo in attacco(12-8)-(16-13), limitano al minimo errori e disattenzioni(21-16) e si avviano con autorità alla vittoria (25-17).
QUARTA SET - Anche il quarto set nasce all’insegna della Giovolley che sembra incontenibile (4-0), capace di comandare il gioco e imporre il ritmo(7-1).Cagliari è disorientato ma è squadra esperta e non si lascia intimorire, reagisce con veemenza rosicchia con pazienza lo svantaggio e rientra in partita (8-6)tenendosi stretta all’avversaria fino al (15-16). Da questo momento in poi le squadre viaggiano in sostanziale equilibrio fino al(19-20), poi l’Aprilia con una serie ripetuta di errori dai nove metri (4 consecutivi) e alcune imprecisioni in attacco, compromette le sorti del set che il Cagliari, più freddo e cinico, si aggiudica ai vantaggi (26-28). La sensazione di non aver saputo gestire bene la partita, sprecando in questo set un’occasione importante per chiuderla definitivamente è forte, e i  tifosi della Giovolley affidano al tie breack le loro speranze.
QUINTO SET - Tie-break da incubo per la Giovolley Aprilia, capace di farsi infilare con facilità(1-3) da un Cagliari aggressivo e lucido (1-7). Le difficoltà della pontine sono evidenti e le rivali ne approfittano per accelerare la chiusura della pratica(11-3). Il vantaggio accumulato è ormai abissale e l’ago della bilancia pende tutto dalla parte delle ospiti.
La dignità di squadra e l’orgoglio individuale riaffiorano nelle ragazze del tecnico Federici, la rabbia prende il posto della rassegnazione e una grande reazione si materializza in campo  producendo un break lungo sei punti (9-11). Il duello ora è emozionante, lo sforzo prodotto dalla squadra per la  rimonta è notevole e  ripaga i tifosi della  delusione per il set precedente, mentre Borelli (31 punti a fine gara), dando fondo alle ultime energie, tiene sotto pressione il Cagliari(11-13). Lo sforzo però non si concretizza, le isolane passano di un soffio ma meritatamente (13-15), dimostrando di essere squadra di carattere e buona qualità.

IMPRESSIONI - Il Cagliari trova dunque il quinto successo consecutivo in una gara tutto sommato equilibrata che ha saputo gestire meglio soprattutto quando ha dovuto inseguire. La Giovolley invece, ancora priva della centrale Carbone, pur non demeritando, ha mostrato mancanza di serenità in alcune fasi cruciali della gara che alla fine le è stata fatale, anche se ha lottato con temperamento e vigore dimostrando contro un’avversaria decisamente forte e ben strutturata, di essere squadra temibile e determinata.

Giovolley Aprilia - 2 Mileno A.- 4 Speranza S.- 8 (C) David A.-10 Borghini M.- 11 Borrelli R.- 13 Manzo A.-14 Carbone I.- 15 Sandretto I.-17 Genna G.- 7 (L) Scognamillo V.- 1° All Federici T.- 2° All La Casella G.-F T. Morgante A.- MD. Casciano A.-DA. Aversa F.
Alfieri Cagliari – 2 Orro S.- 3 Gargiulo E.- 5 Prestanti A.- 6 Gaido G.- 7 Bettas E.- 8(C) Dimitrova P. 10 Soppelsa V.- 12 Murgia F.- 14 Savi E. – 16 Ronconi P.- 9(L) Marongiu F.- 1° All Loi A.- 2° All Ventura L.- DA.Gargiulo G.
Direttori gara: Spagnoletti Gionata e Badolato Nicola di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo femminile, Giovolley ko: ad Aprilia vince l’Alfieri Cagliari

LatinaToday è in caricamento