Sport

Andreoli a valanga su Sora, in attesa del derby laziale

Finisce 3-0 l'amichevole tra Latina e Globo Sora. A Riposo "quasi" assoluto Fragkos e Jarosz. Diachkov finalmente in campo tutta la partita dichiara: "Giocare amichevoli fa bene"

La serie A Sustenium è temporaneamente “in vacanza” a causa della disputa, nell’ormai imminente weekend, della final-four di Coppa Italia. Ma l’Andreoli non si ferma. Nel pomeriggio di mercoledì, la truppa di Prandi ha disputato un’amichevole al Palabianchini con la Globo Sora, squadra militante nella seconda serie nazionale, e ne è scaturito un match indicativo; sono stati oliati i meccanismi di squadra, e hanno rifiatato pezzi da novanta come Fragkos e Jarosz, che stanno tirando avanti la carretta da lungo tempo. Ha trovato così spazio l’ucraino Diachkov (tra le fila pontine da qualche mese, ndr) che ha finalmente giocato un’intero arco di gara (mai successo da quando è approdato nel capoluogo): "Ho giocato tutta la partita e per me è stato importante - ha dichiarato -. Mi diverto di più, ed è una buona cosa fare amichevoli perché con una squadra che non conosci ci si allena meglio". Per Latina è andato bene soprattutto il muro che ha portato la bellezza di 12 punti (6 Cester, 4 Diachkov e 2 per Gitto) e fermato le schiacciate dell’olandese Van Diijk. Dopo la vetrina di Coppa Italia, sfuggita all’Andreoli per un soffio, si dovrà pensare al derby con la M.Roma, cruciale per le sorti della classifica. Il match è in programma il prossimo 26 febbraio.

PRIMO SET – Sora tiene impegnata l’Andreoli per tutto il set, non recitando il semplice ruolo di sparring partner. Sulle battue iniziali, Cester e Troy commettono due errori, consentendo a Sora il momentaneo sorpasso; poi i ciociari incrementano con Moretti e Pagni per il 4-6. Cester per Latina rimette la situazione in parità (con un ace), ma dall’altra parte Bratoev non ci sta e riporta in vantaggio i suoi (9-10). Lo statunitense Troy e Rivera allungano, poi una serie di errori costringono i ciociari a star sotto fino al 21-20. Dopo l’ultimo errore di Pagni, Latina ha la strada spianata verso la vittoria del set: Sottile infila un ace, e Cester chiude con un attacco per il 25-20 finale.

SECONDO SET – Parte bene Sora portandosi subito in vantaggio sul 4 a 1. Latina risponde con Cester e Troy, ritrovando la parità. La partita è avvincente e si combatte punto a punto; per gli ospiti Bratoev si mette in evidenza. Anche Diachkov “dice la sua” infilando un ace e segnando a muro. Cester continua ad erigere muri in faccia agli avversari, ma Sora non molla trovando un Libraro molto efficace al servizio (e si va sul 21 pari). Per Latina rispondono presente i soliti Cester e Diachkov a muro e lo statunitense Troy, che chiude il set in contrattacco sul 25-21.

TERZO SET -  Latina riparte con Guemart in regia e Fragkos di banda, poi cominciano le “ostilità” con le due squadre che se le danno a suon di muri (Diackhov e Gitto per l’Andreoli, Libraro per gli ospiti), e si va sul 7-7. Libraro tenta la fuga per i suoi, ma Latina a muro non perdona, con Cester prima e Gitto poi (17-12 il parziale). Per gli ospiti entra la diagonale Gaetano-Buzzelli, ma ancora Cester è inesorabile; a Troy poi spetta il compito di contrattaccare. Il subentrato Fragkos mette a segno il punto del 24-16. Libraro condanna Sora con la battuta sbagliata del 25-16 finale.

 

 

 

 

Andreoli Latina-Globo Sora 3-0 (25-22, 25-21, 25-17)

Andreoli Latina:  Gitto 9, Sottile 1, Rivera 5, Cester 16, Troy 11, Diachkov 11; De Pandis (L), Tailli (L), Fragkos 2, Guemart 2. n.e. Galabinov, Jarosz. All. Prandi

                                                  

Globo Banca del Frusinate Sora: Scappaticcio, Libraro 12, Moretti 5, van Dijk 13, Bratoev 7, F.Pagni 7; Gatto (L), Buzzelli 1, Gaetano. N.e. Scuderi, Gemmi, M.Pagni. All. Porro

 

Arbitri: Rollo, Moretti

 

Durata set: 20‘, 20‘, 19‘. Tot. 59’

 

Latina: Battute vincenti 5, battute sbagliate 10, muri 12, errori 15, attacco 50%.

Sora: bv 5, bs 10, m 5, e 18, a 40%.

 

 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andreoli a valanga su Sora, in attesa del derby laziale

LatinaToday è in caricamento