Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Andreoli Latina, impegno ostico: al Palabianchini arriva Monza

Impegno probante per i ragazzi di Prandi in questa 18^ di campionato. L'Acqua Paradiso Monza viene da una striscia positiva di tre turni. De Pandis: "Vincere, poi le Olimpiadi"

 

Non sarà facile battere l’Acqua Paradiso Monza, eppure gli uomini di Prandi sono chiamati all’impresa per lasciarsi dietro, il prima possibilie, la “zona calda”. Dietro Vibo Valentia e Piacenza distano solo un punto; Padova e San Giustino stanziano rispettivamente a quota 18 e 16. Chiude Ravenna con un misero bottino di 9 punti.

 

MONZA: CHE FORMA! - Domani alle ore 18 ci sarà il “remake” dell’andata, quando i lombardi riuscirono a imporsi su Latina in 4 set. L’impegno è arduo: Monza è seconda solo a Trento in questo 2012; ha perso proprio con i campioni del mondo, viene da tre turni positivi (con Padova, Modena, Ravenna), oltre alla vittoria di martedì in “Cev Cup” in Romania. In classifica è quinta con 30 punti, a sole due lunghezze da Casa Modena. Alla guida dei lombardi c’è Emanuele Zanini, coadiuvato da Marco Fenoglio (vincitore con la Bergamo femminile di scudetto, Coppa Italia e champion nel biennio 2005-07). Sono tante le insidie da cui dovranno guardarsi i pontini: in posizione di palleggiatore ecco l’ex, Luciano De Cecco. Come opposto ci sarà Marco Gavotto. Al centro ci saranno l’azzurro Buti e Shumov, in banda l’altro ex Nikic con Rooney (e l’altro ex Molteni pronto a subentrare). Il ruolo di libero è ricoperto dal formiano Rossini, prodotto delle giovanili Andreoli. Quasi certa l’assenza di Facundo Conte per infortunio.

 

QUI LATINA: PARLANO DE PANDIS E SIMONI - Alla vigilia in casa Latina hanno parlato il libero De Pandis, e il vice Prandi, Simoni: “Dobbiamo vincere per raggiungere la quota salvezza il più presto possibile - ha dichiarato il giocatore -. Dobbiamo dare continuità alle nostre prestazioni e cercare le due vittorie consecutive, cosa che ancora ci manca. Cercherò di dare il massimo per raggiungere gli obiettivi con il club, poi conto di prendermi il posto in nazionale quest’estate:  il mio sogno è di andare alle Olimpiadi”. Di questa mancanza cronica di continuità, vero e proprio malessere dell' l’Andreoli Latina in questa stagione, ne è consapevole anche Dario Simoni, che guarda all’impegno di domani con il dovuto realismo: “Partiamo sfavoriti, ma quest’anno i pronostici non sono sempre stati rispettati. Monza? Ha dei buoni centrali a muro. Negli altri fondamentali presentano qualche lacuna ed è lì che dovremo cercare di far male”.

 

 

 

 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andreoli Latina, impegno ostico: al Palabianchini arriva Monza

LatinaToday è in caricamento