Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport

Latina-Roma: al “Palabianchini” il derby di centro classifica

Domani alle ore 18 l'Andreoli affronterà la M.Roma nel derby laziale. Falivene medita "vendetta": "Brucia il 3-2 dell'andata. Adesso dobbiamo fare punti!"

Un derby che eleva alla ribalta nazionale la pallavolo di una regione, quello tra Latina e Roma; brucia che le due formazioni siano costrette a sgomitare nelle acque agitate di centro classifica, e non riescano ad emergere stabilmente ai “piani alti”, con organici che consentano di competere per obiettivi più prestigiosi. Ad ogni modo domani si inaugurerà la 20^ Giornata della Serie A Sustenium, e il derby sarà sicuramente una sfida avvincente; a campionato così inoltrato le due squadre sono divise in classifica solamente da un punto (24 Roma, 23 Latina). All’andata i capitolini si imposero per 3 set a 2, dopo che Latina era riuscita a portarsi in vantaggio di due set. “Sarà una festa per la pallavolo di tutta una regione – ha asserito il primo tifoso Andreoli, il presidente Gianrio Falivene - con due squadre di massimo livello che si affrontano per un’altra sfida entusiasmante. Brucia ancora il 3-2 dell’andata per come è maturato dopo aver vinto i primi due set. Dobbiamo fare punti per continuare la marcia nel centro classifica e stare sereni in attesa dei playoff”.

LA “BAGARRE” DI CENTRO CLASSIFICA –  Latina e Roma si giocano punti sonanti per la classifica, ma non sono le uniche squadre in ballo per il raggiungimento dei play-off (e dunque della salvezza); hanno messo in cascina otto vittorie, così come Piacenza, Verona e Vibo Valentia. Queste sono le squadre che stanno lottando per raggiungere al più presto la matematica salvezza. Alle loro spalle non demordono San Giustino, e Padova (19 e 18 punti). Chiude la classifica Ravenna, ultima a 9 punti.

ROMA “AI RAGGI X” - La M.Roma, dopo aver concluso il girone di andata all’ottavo posto (che gli ha consentito di disputare la Coppa Italia), ha iniziato il girone di ritorno con una sconfitta in casa (con Modena) e quella a Macerata; ha conseguito una doppia vittoria casalinga con Cuneo, al tiebreak, e con Vibo. Nel mezzo si registra l’eliminazione ai quarti di Coppa Italia con Macerata, e una doppia sconfitta: a Belluno (al quinto set) e in casa con San Giustino. La formazione è allenata da Andrea Giani; l’ex azzurro dispone di un organico di altissimo livello. Sono quattro gli azzurri che hanno disputato l’ultima World Cup: il palleggiatore Boninfante, l’opposto Sabbi e gli schiacciatori Maruotti e Zaytsev. A questi si aggiungono tre ex nazionali come Cisolla, Corsano e Paparoni e tre stranieri: Lebl, Bencz e Bjelica. Nell’ultima gara contro San Giustino Giani ha proposto le diagonali Boninfante-Sabbi, Bjelica-Lebl, Zaytsev-Cisolla con Paparoni libero.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina-Roma: al “Palabianchini” il derby di centro classifica

LatinaToday è in caricamento