rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport

Andreoli: nessun colpaccio, ma è salvezza matematica

L'Andreoli non va oltre il punticino rimediato in casa con Casa Modena. La salvezza è raggiunta, ora si dovrà puntare al miglior piazzamento per il posto nel girone playoff

 

L’Andreoli ha seriamente rischiato di sbandare ieri pomeriggio con Casa Modena, accusando subito, con lo svantaggio iniziale di due set. La reazione dei pontini non si è fatta attendere nei set successivi e alla fine si è arrivati ad un tie-brak che però ha solo illuso. In fin dei conti il punto conquistato ha portato in anticipo la matematica permanenza in Serie A1; per gli emiliani invece la vittoria interrompe il digiuno di quattro giornate. In questo match di non eccelso livello tecnico, la panchina è riuscita a dare pepe alla gara con agonismo e colpi spettacolo; Casa Modena è risultata molto sprecona (38 errori tra battute e attacco), mentre l’Andreoli ha limitato gli errori: 2 in attacco (oltre alle 14 battute). Mancano solamente 4 giornate alla fine del campionato, e si dovrà dare il massimo per scalare punti in classifica, e sperare così di rientrare nel girone play off più abbordabile.

 

PRIMO SET – Il primo set è tutto a favore degli ospiti che riescono a mettere pressione con il servizio già in avvio, con Dennis in particolare (e sul 2-5 Prandi è costretto già a chiamare tempo). Con Sala a muro e a servizio i romagnoli continuano a scalare punti e si va 11-16 al secondo tempo tecnico. Non ce n’è: Piscopo e Dennis vanno a segno, obbligando Prandi al time out. Si riprende e Martino va a segno con un ace. Latina cade sotto i colpi degli ospiti e il set si chiude sul 17-25.

SECONDO SET – Si riparte con l’Andreoli ancora ad inseguire; Rivera mette a segno un ace, ma Modena risponde e col muro di Sala si va sul 3-4 ospite; Diachkov commette un errore e viene data una palla dubbia a Modena (3-6). Prandi prova il doppio cambio inserendo Troy e Guemart, ma la situazione non migliora (Modena raggiunge il massimo vantaggio con Piscopo sul 14-21). L’Andreoli tenta una minima reazione con Gitto, ma il set va a Modena. È Anderson a regalarglielo con la pipe del 20-25 finale.

TERZO SET - Nel terzo set Prandi conferma Guemart, Troy e Fragkos. Bagnoli parte con Bellei in battuta che "ringrazia" mettendo a segno l’ace dello 0-1. Gitto risponde di prima intenzione; Laina gioca bene: si va sull’8-7 al primo tempo tecnico. Diachkov mette a segno un ace e anche Guemart; si va 14-11 e Bagnoli chiama tempo. Al secondo tempo tecnico si va sul punteggio di 16-12. Modena prende le giuste misure e pareggia con Piscopo, per il 20 pari. Si va a oltranza: ad un ace di Dennis (24-25), contrattacca Diachkov (26-24). Il set si chiude con un muro di Guemart sul 28-26.

QUARO SET -  I tecnici confermano i sestetti del set precedente, e si rinizia con l’Andreoli in vantaggio: Diachkov va a segno, poi Cester con un ace; Dennis e Sala ribaltano la situazione sul 3-4, e il match è in equilibrio. Fragkos la mette di prima intenzione per l’8-7 al il primo tempo tecnico. Diachkov è in palla e segna un doppio contrattacco, costringendo i modenesi a fermare il gioco. Sala per gli ospiti tiene ancora la situazione a galla, poi Gitto finalizza un quasi ace dell’appena entrato Jarosz. Dopo il time out chiamato da Prandi, Dennis sbaglia al servizio dando il set ai pontini.

TIE-BRAK – Latina inizia bene il tie-break portandosi subito avanti per 2-0. Poi Dennis risponde in contrattacco, e allunga, con Casoli per il 4-6. L’Andreoli accorcia fino al 7-8, ma Piscopo (a muro) e Dennis in contrattacco riportano la situazione sul 6-10. Jarosz va dentro e mette a segno un ace per Latina: è 10-12. Bagnoli chiede tempo. Dennis sbaglia il contrattacco del match point e si va sul 12-14 costringendo Modena a fermare nuovamente il gioco. È lo stesso Dennis a far tornare tutti sulla terra: Modena chiude set e partita sul 12-15.

 

 

SERIE A SUSTENIUM, 24^ GIORNATA

Andreoli Latina-Casa Modena 2-3 (17-25, 20-25, 28-26, 25-22, 12-15)

Andreoli Latina:  Sottile, Rivera 1, Cester 7, Jarosz 4, Diachkov 20, Gitto 9; De Pandis (L), Fragkos 8, Troy 11, Guemart 2. N.e: Galabinov, Tailli (L). All. Prandi

 

Casa Modena: Martino 10, Piscopo 12, Dennis 25, Anderson 24, Sala 17, Esko 3; Manià (L), Carletti, Bellei 1, Casoli 3. N.e. Castellani (L). All.: Bagnoli

 

Arbitri: Sobrero, Vagni

 

Note: 790 spettatori, 4760 ­euro d’incasso

 

Durata set: 21‘, 25‘, 32‘, 29‘, 17‘. Tot. 2h04’

 

Andreoli Latina: Battute vincenti 6, battute sbagliate 14, muri 6, errori 16, Attacco 52%

Modena: bv 8, bs 28, m 16, e 37, a 61%

 

MVP: Anderson

 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andreoli: nessun colpaccio, ma è salvezza matematica

LatinaToday è in caricamento