Pallavolo, sconfitta al quinto set: Ninfa Latina tiene testa alla Lube

Un’agguerrita Latina mette paura ai padroni di casa Cucine Lube Banca Marche Civitanova e si piega solo al tiebreak dopo due ore e mezzo di gioco punto su punto. Placì: “Sono rammaricato perche potevamo vincere questa partita”

(foto dalla pagina facebook della Top Vollley)

Stava per giocare, di nuovo, un brutto scherzo alla Lube Latina che nella partita di ieri valida per la terza giornata della Superlega UnipolSai stava per rimettere a segno il colpaccio a Civitanova - ricordiamo l'eliminazione dei marchigiani da parte dei pontini lo scorso anno nei quarti di finale scudetto -.

Gli uomini di mister Placì hanno messo paura alla corazzata Cucine Lube Banca Marche Civitanova cedendo solo al quinto set dopo 2 ore e mezzo di gara giocate sempre punto a punto che non ha mai visto una delle due squadre prendere il largo nei parziali.

Impressionante il muro della Ninfa Latina che ha chiuso con 21 punti contro i soli 11 del Civitanova. Un punto importantissimo strappato alla formazione più ambiziosa del torneo guidata dall’ex Gianlorenzo Blengini.

LA PARTITA

Gianlorenzo Blengini schiera Christenson al palleggio e Sabbi opposto, Podrascanin e Stankovic centrali, Juantorena e Parodi di banda, Grebennikov libero. Camillo Placì risponde con Boninfante in regia e Pavlov opposto, Mattei e Yosifov al centro, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.
PRIMO SET - Invasione di Juantorena e muro di Sket (0-2), muro di Yosifov (1-4), muro di Podrascanin (3-4), errore di Sabbi e invasione di Christenson (3-7), muro di Christenson (6-8), errore di Stankovic (7-11), Christenson di prima intenzione, errore di Mattei e muro Podrascanin (11-11) e Placì chiede tempo. Si riprende con Juantorena, 12-11 e il gioco si ferma di nuovo. Errore di Maruotti (13-11), muro di Sabbi (15-12), muro di Pavlov (15-14), errore di Sket e contrattacco di Sabbi, 18-14 e i pontini chiedono tempo. Dentro Hirsch, invasione di Christenson, 18-16 e Blengini chiama timeout. Fentro anche Krumins, muro di Stankovic (20-16), contrattacco di Maruotti (20-18), dentro Tailli, pallonetto di Podrascanin e contrattacco di Sabbi che chiude il parziale 25-20.
SECONDO SET - Placì inserisce Rossi al secondo set, contrattacco di Parodi (3-2), poi Sabbi e una palla toccata rilevata dal video check non data (6-3), incomprensione Lube (6-5), Sabbi e Juantorena (9-5), Rossi di prima intenzione (9-7), dentro Tailli, Podrascanin per il 12-8 del timeout tecnico. Contrattacco di Pavlov (14-12), fallo di seconda linea di Sabbi (15-14), errore di Parodi (19-19) e tempo richiesto da Civitanova. Si riprende con un muro di Yosifov (19-20) dentro Fei, ancora un muro di Yosifov, 19-21 e timeout Blengini. Dentro Hirsch per alzare il muro, errore di Juantorena (20-23), invasione Latina (23-24) e un primo tempo di Rossi a chiudere il set 23-25.
TERZO SET - Confermati in campo Rossi, Tailli e Fei, contrattacco di Juantorena (2-0), Pavlov di prima intenzione (8-8), muro di Podrascanin e contrattacco di Fei (11-8) dentro Hirsch e muro Podrascanini per il 12-8 del tempo tecnico. Invasione di Parodi (14-12), errore di Fei (16-15), muro di Hirsch (17-17) e timeout Blengini. Contrattacco di Hirsch, 20-21 e i marchigiani fermano il gioco. Muro di Rossi (22-24) e muro di Rossi per il 23-25.
QUARTO SET - Placì conferma il sestetto che ha chiuso il set con Hirsch in campo, ace di Hirsch (2-3), contrattacco di Fei (7-6), dentro Gabriele, invasione di Hirsch 12-10. Si riprende a giocare con un contrattacco di Juantorena (13-10), muro di Rossi (13-12), ace di Juantorena, 17-14 e Placì ferma il gioco. Errore di Hirsch (19-15), muro di Yosifov (19-17) dentro Krumins, invasione di Gabriele, 19-18 e Blengini chiede tempo. Si riprende con un muro di Yosifov (19-19), errore di Maruotti (23-21) e i pontini fermano il gioco. Primo tempo di Podrascanin che chiude sul 25-23.
QUINTO SET - Il tiebreak inizia con due ace di Boninfante (0-2), contrattacco di Juantorena e invasione di Boninfante, 4-3 e timeout di Placì. Muro di Podrascanin (5-3), contrattacco di Tailli (5-5), dentro Krumins, errore di Gabriele, 7-8 e si cambia campo e Blengini chiede anche timeout. Dentro Parodi, rientra sul 9-10 Boninfante, doppio errore Latina, 12-10 e Placì chiede tempo. Ace di Christenson (13-10), ace di Juantorena che chiude la gara 15-11.

I COMMENTI - Camillo Placì: “Sono rammaricato perche potevamo vincere questa partita. Poi Juantorena ha tirato fuori dal cilindro quegli attacchi e quelle battute che hanno fatto la differenze. Anche in questa partita ho cambiato molto inserendo degli atleti che sono alle prime esperienze in Superlega. Il muro ha funzionato molto bene, significa che stiamo lavorando bene su questo fondamentale anche se non siamo una squadra alta. C’è il rammarico per una gestione diversa in alcune fasi del gioco, dobbiamo avere più un atteggiamento da grande squadra”.

Lube Civitanova-Ninfa Latina 3-2 (25-20, 23-25, 23-25, 25-23, 15-11)
Lube Civitanova: Stankovic 5, Christenson 6, Juantorena 28, Podrascanin 17, Sabbi 10, Parodi 4; Grebennikov (L), Fei 13, Gabriele 2, Cester, Corvetta. Ne: Vitelli. All: Blengini
Ninfa Latina: Maruotti 10, Mattei, Pavlov 10, Sket 4, Yosifov 10, Boninfante 3; Romiti (L), Krumins, Hirsch 17, Tailli 7, Rossi 10. Ne: Ferenciac. All. Placì
Arbitri: Santi, Satanassi
Note durata set: 27‘, 31‘, 33‘, 31‘, 20‘. Totale 2h22’
Spettatori: 2930 per un incasso di 12mila euro.
Civitanova: battute vincenti 3, sbagliate 19, muri 11, errori 29, attacco 48%
Latina: bv 3, bs 5, m 21, e17, a 39%
MVP:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina: 149 i nuovi casi in provincia, ma i guariti sono 190. Altri 4 decessi

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento