Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Pallavolo, Andreoli lotta ma poi cede ai campioni di Macerata

Buona la partenza dei pontini che hanno vinto il primo set; bravi poi i giocatori della Lube a rimettere in piedi la gara molto equilibrata. Il Latina sconfitto 3-1 torna a bocca asciutta dalla trasferta

Sembra non mancare mai lo spettacolo quando a scendere in campo sono la Lube Banca Marche e l’Andreoli Latina. Nella partita di ieri giocata al Fontescodella, l’Andreoli ancora una volta ha messo paura a Macerata ma non è riuscita a portare a casa punti preziosi per la classifica.

Ha vinto il primo set e lottato durante tutti gli altri parziali in una gara molto equilibrata dove i padroni di casa sono stati bravi nei momenti cruciali. Per Macerata arriva la 12ma vittoria in 13 giornate giocate, mentre Latina rimane fanalino di coda della classifica.

Pesano le molte assenze, Latina oltre a Candellaro non può contare sul Skrimov che ha accusato di un risentimento muscolare nell’allenamento della mattina e con Noda ancora non recuperato, nelle file di Macerata assente Stankovic influenzato.

LA PARTITA

Rose rimaneggiate a causa degli infortuni e delle influenze stagionali. Roberto Santilli schiera Sottile in regia e Starovic opposto, Gitto e Verhees al centro, DeRocco e Fragkos di banda con Rossini libero. Alberto Giuliani risponde con Baranowicz al palleggio e Zaytsev opposto, Patriarca e Podrascanin centrali, Kurek e Martino schiacciatori, Henno libero.
PRIMO SET - Contrattacco di Starovic (1-2), primo tempo di Verhees (2-4) su un errore di palla rigiocata Giuliani sul 3-5 chiama tempo. Si riprende con un errore di Podrascanin (3-6), contrattacco di Zaytsev (6-7), il gioco si ferma sul 10-12 del timeout tecnico. Contrattacco di Zaytsev (12-12), ace d-i Verhees e contrattacco di Starovic (13-16), ace di Kurek, 17-18 e Santilli ferma il gioco. Si torna in campo con un primo tempo di Patriarca (18-18), dentro Tailli in seconda linea, poi è il turno di Parodi sempre in seconda linea e sul 20 pari timeout per Latina. Rientra Fragkos e poi Kurek in prima linea e sul 21 pari Macerata chiede tempo. Contrattacco di Fragkos ed errore di Podrascanin (21-24), è un muro di Gitto su Kurek a chiudere il set sul 22-25.
SECONDO SET - Secondo set con Giuliani che ruota la formazione, muro di Patriarca e contrattacco di Zaytsev (5-3), fallo di Baranowicz (5-5), muro di Gitto, contrattacco Starovic ed errore di Podrascanin (8-11), dentro Giombini, si va al timeout tecnico sul 9-12 e Giuliani completa il doppio cambio con Monopoli. Primo tempo di Podrascanin (11-12) e Santilli chiama subito tempo. Kurek di prima intenzione (12-12), ace di Giombini (15-14), rientrano la diagonale titolare per Macerata, errore Fragkos (17-15), muro di Sottile (17-17), dentro Parodi, contrattacco di Zaytsev (17-19), errore Starovic, 21-18 e Santilli ferma il gioco. Sul 22-19 dentro Tailli, errore di DeRocco (23-19), sul 24-21 Giuliani ferma il gioco. Si riprende con un errore al servizio di Starovic che chiude il set sul 25-21.   
TERZO SET - Il terzo set si apre con un contrattacco di Fragkos e un errore di Martino (0-2), contrattacco di Kurek (5-5), muro di Verhees (5-7) dentro Parodi, ace Kurek (7-7), contrattacco Zaytsev (9-8), muro Baranowicz per il 12-10 del timeout tecnico. Muro di Patriarca (15-12), cartellino rosso per Baranowicz (15-14), muro di Parodi (17-14) e timeout pontino. Dentro Tailli sul 20-17, errore di DeRocco, 21-17 e Santilli ferma il gioco, dentro Gombini. Sul 22-19 timeout della Lube. Contrattacco Fragkos (23-21) e sul 24-22 Giuliani ferma il gioco e inserisce Kovar. Parodi mette a terra il 25-22.
QUARTO SET - Quarto set con Parodi in campo, break pontino (0-2), muro Podrascanin (3-3), ace DeRocco (5-7), muro di Patriarca e pipe di Kurek (8-7) e Santilli chiede tempo. Ace di Verhees (8-9), Sottile e Gitto non si trovano (11-10) per il 12-11 del tempo tecnico. Kurek di prima intenzione (13-11), errore di DeRocco (15-12), ace di Starovic (15-14), errore Starovic (17-14) e Latina chiede timeout. Si riprende con un muro di Kurek (18-14), contrattacco di Parodi (20-15), ace di Zaytsev (23-17), contrattacco di Starovic (24-20), errore in battuta di Gitto per il 25-20.

I COMMENTI

Stefano Patriarca: “Spero di aver fatto al meglio di sostituire Stankovic influenzato. Per come si era messa la partita è andata bene. Latina ci ha aggredito dall’inizio fino alla fine. Poi siamo riusciti a metterci il cuore in questa fase dove le energie tra champions e campionato vengono meno. Siamo stati un po’ troppo nervosi, ma poi siamo riusciti a trasformarlo in energia positiva”.
Simone Parodi: “Cerco di dare in campo quello che posso, posso dare tanto a questa squadra. Questa non era una partita facile, secondo me l’Andreoli è una squadra forte, conosco molti di loro e so che ce la mettono sempre tutta ogni partita”


Lube Banca Marche Macerata-Andreoli Latina 3-1 (22-25, 25-21, 25-22, 25-20)
Lube Banca Marche Macerata: Podrascanin 8, Baranowicz 3, Kurek 18, Patriarca 9, Zaytsev 18, Martino 4; Henno (L), Parodi 7, Stankovic, Kovar, Monopoli, Giombini 1. All. Giuliani
Andreoli Latina: Sottile 1, Fragkos 14, Gitto 6, Starovic 20, DeRocco 9, Verhees 7; Rossini (L), Tailli, Paris. Ne: Michalovic, Noda, Skrimov. All. Santilli.
ARBITRI: Gnani, Padoan
NOTE Durata set: 26‘, 29‘, 29‘, 24‘; totale 1h48’
Spettatori 1820 per un incasso di 9070 euro
Macerata: battute vincenti 4, muri 8.
Andreoli Latina: bv 4, m 6.
MVP: Stefano Patriarca

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, Andreoli lotta ma poi cede ai campioni di Macerata

LatinaToday è in caricamento