Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Pallavolo, alla corte di Blengini arriva anche Andrea Semenzato

Reduce dalla finale scudetto con Perugia, il 32enne centrale di Venezia arriva nel capoluogo: "La scelta su Latina è ricaduta perché ho visto che sul mercato si sta muovendo bene; verrà fuori una squadra interessante"

Continua il lavoro sul mercato della Top Volley che aggiunge al suo scacchiere anche Andrea Semenzato. Esperto centrale di Venezia, 32 anni e 208 centimetri, è stato protagonista dalla finale scudetto della scorsa nelle file del Perugia - sconfitta poi da Macerata -.

Scuola Sisley Treviso, è cresciuto anche nelle giovanili azzurre dove vince l’oro all’Europeo Juniores 2000. Nel 2001-2002 si sposta a Verona in A2 dove fa il suo esordio in Nazionale e conquista l’A1; altre quattro stagioni nella città scaligera per poi nel 2006-07 prima di spostarsi nell’M.Roma dove vince la Coppa Confederale. Nel 2008-2009 torna a Verona nel 2008-09, poi si sposta a Monza, Piacenza, Padova e infine per due anni a Perugia.

Nelle 29 presenze in nazionale, esordio a Chiari (BS) il 11 giugno 2002 (amichevole Italia-Usa 3-2), ha disputato il Mondiale 2006. 

I COMMENTI - “La scelta su Latina è ricaduta perché ho visto che sul mercato si sta muovendo molto bene e secondo me viene fuori una squadra interessante - ha dichiarato Semenzato -. Questo per me è importante dopo due anni a Perugia, dove con un crescendo di risultati siamo arrivati alla finale scudetto.

Sono progetti che danno molte soddisfazioni personali. Sono diversi anni che non riesco ad incrociarmi con Blengini, che mi risulta essere un ottimo tecnico e quest’anno questo si realizza. Mi piace l’idea di tornare a giocare nel Lazio dove ho passato due anni bellissimi a Roma.

Mi hanno parlato molto bene della società di Latina, ma se devo essere sincero ho guardato di più sull’aspetto tecnico” ha concluso il neo acquisto del Latina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, alla corte di Blengini arriva anche Andrea Semenzato

LatinaToday è in caricamento